Home Meteo Italia Previsioni Meteo: fine febbraio con Buran, gelo e neve

Previsioni Meteo: fine febbraio con Buran, gelo e neve

CONDIVIDI

Le previsioni meteo per la settimana entrante confermano l’arrivo del gelo spinto dal famigerato Buran. Neve e gelo batteranno molti quadranti della nostra penisola. Ovunque si registreranno intensi cali termici e la neve raggiungerà quote pianeggianti. Attesi alcuni fiocchi nella notte, tra domenica e Lunedì, anche nella Capitale.

La situazione

Le gelide correnti siberiane, stanno raggiungendo il centro nord della nostra penisola. Nella serata di oggi, domenica 25 Febbraio, si registreranno così i primi sensibili cali termici  su questi quadranti. La circolazione vorticosa di questi ultimi giorni si scontrerà così con il fronte freddo proveniente creando una situazione di forte depressione sul Tirreno centrale. Questa nuova situazione meteo porterà neve sparsa ed intensa anche al piano su Toscana, Umbria e Marche, i fenomeni andranno ad espandersi nella nottata anche a Lazio ed Abruzzo.

Previsioni meteo
La previsione de Il Meteo.it

L’evoluzione

Le previsioni meteo per la settimana entrante vedranno dunque una situazione di consistente instabilità sulle regioni adriatiche e meridionali con precipitazioni nevose anche a bassissima quota già dalla giornata di Lunedì 26 febbraio. Neve che persisterà sulla coste adriatiche nella seguente giornata di Martedì 27 dove sulle restante regioni si inizieranno ad avere dei lievi miglioramenti. In forte calo le temperature. I modelli previsionali indicano un  lieve rialzo termico sempre al centro sud dalla giornata di Mercoledì che però coinciderà con un nuovo forte peggioramento delle condizioni meteo in estensione ai quadranti nord della penisola con nevicate anche in pianura dalla seguente giornata di Giovedì 01 Marzo.

Previsioni Meteo
Situazione aggiornata a Domenica 25 Febbraio – Windy.com

Previsioni Meteo: 26-27-28 Febbraio

Lunedì 26 Febbraio

Nord: mattinata asciutta con nuvolosità sui settori occidentali in estensione nel pomeriggio a tutte le regioni. Neve attesa su coste e pianure romagnole e sul triveneto. Temperature in diminuzione. Centro: situazione in miglioramento sulle regioni tirreniche. Neve residua sul centro Lazio anche al piano, intensa anche sulle zone  costiere di Marche ed Abruzzo.  Temperature in diminuzione.
Sud ed isole: Maltempo diffuso su tutti i quadranti con neve anche in pianura su Molise, Campania e Puglia. Precipitazioni in attenuazione in serata ad eccezione di Sicilia e Calabria. Temperature in diminuzione.

Martedì 27 Febbraio

Nord: giornata all’insegna dell’instabilità con nevicate anche al piano sulla Romagna in estensione a tutto il Nord-Est nel corso del pomeriggio. Temperature ancora in calo.
Centro: Nevicate sparse suMarche, Umbria ed Abruzzo. Maggior stabilità con sole ed aperture sulle altre regioni. Peggiora in serata su tutti i quadranti. Temperature stabili.
Sud ed isole: pioggia e neve anche a bassa quota sulle zone peninsulari, più stabile sulle isole con alternanza di sole e nuvole. Peggioramento in serata con precipitazioni anche nevose solo nell’interni. Temperature in diminuzione.

Mercoledì 28 Febbraio

Nord: Giornata caratterizzata da una nuvolosità sparsa intervallata ad ampie aperture su tutti i settori. Temperature stabili.
Centro: giornata tendenzialmente serena sui settori tirrenici. Più nuvoloso ma con ampie aperture sulle coste adriatiche dove sono possibili alcuni residue nevicate nelle primissime ore della mattina. Temperature stabili.
Sud ed isole: alternanza di sole e nubi su tutte le regioni ad eccezione della dorsale calabrese, delle zone interne della Sardegna e dell’etneo dove si registreranno ancora precipitazioni e deboli nevicate.

Tendenza per Giovedì 01 Marzo

Nel primo giorno di Marzo il tempo tornerà instabile su tutte le regioni. Si registreranno degli aumenti delle temperature ed arriveranno un po’ su tutta la penisola nuove precipitazioni nevose anche sulle pianure. Aperture sui settori Dolomitici e sulle isole maggiori.

La previsione 3B Meteo per Giovedì 1 Marzo