Il Covid non dà tregua allo sport: dal calcio al tennis, tutti i casi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:52

Il Covid spopola nel mondo dello sport. Tra i nuovi casi spicca Fabio Fognini, impegnato in un torneo di tennis in Sardegna, e lo juventino McKennie. Due squadre si ritirano dal Giro d’Italia.

mckennie-covid
McKennie, giocatore della Juventus, è risultato positivo in Nazionale – meteoweek.com

Anche il mondo dello sport inizia seriamente a tremare di fronte all’avanzata senza tregua del Covid-19. Di fatto, quasi tutte le discipline sportive fanno segnare nuovi casi di positività tra i suoi tesserati, più o meno celebrati. Nei giorni scorsi ha destato certamente scalpore la notizia della positività al tampone effettuato da Cristiano Ronaldo, uno dei giocatori più forti del mondo. L’attaccante della Juventus avrebbe contratto il Covid-19 in Nazionale, nel frattempo è tornato in Italia restando comunque incubato ed è già in quarantena.

Ma non c’è solo CR7 tra gli sportivi di spicco a essere risultato positivo al nuovo Coronavirus. Restando in tema calcistico, i nuovi casi stanno spopolando proprio in coincidenza con la sosta per le gare che vedono impegnate le Nazionali. A proposito di Juventus, lo statunitense McKennie rappresenta l’ultimo caso in ordine di tempo. Ma restando a casa nostra, nelle scorse ore sono stati portati alla luce quattro nuovi casi tra le fila del Verona. Per non parlare della nostra Nazionale, con due ragazzi (Bastoni e Carnesecchi) costretti a saltare il match dell’Under 21, mentre anche l’Under 20 è stata decimata dai nuovi casi.

Tra i nostri confini, a essere condizionato dalla diffusione del Covid-19 è stato anche il tennis. È infatti in corso di svolgimento in questi giorni un torneo ATP 250 a Santa Margherita di Pula, in Sardegna. E ha fatto rumore in questo caso la positività al tampone di Fabio Fognini, il secondo giocatore più forte d’Italia (ranking alla mano). Il tennista ligure aveva giocato in doppio la sera prima di risultare positivo al Covid, e ora si teme per una serie di giocatori che stanno prendendo parte al torneo. Ma non è finita qui.

Anche Fabio Fognini è positivo al Covid – meteoweek.com

Covid-19 nello sport, il Giro d’Italia è a rischio

Il Giro d’Italia ora rischia seriamente di non arrivare a Milano, visto che anche la corsa a tappe nazionale è letteralmente inondata di casi di positività. In principio fu Simon Yates, uno dei principali favoriti alla vittoria della Corsa Rosa e fermato dopo la prima settimana. Poi due squadre intere sono state coinvolte dai casi, come la Jumbo-Visma dell’olandese Kruijswijk, un altro papabile vincitore. La paura è che il Giro 2020, partito da Palermo con grande entusiasmo, non arrivi a Milano come da programma tra dieci giorni.

Leggi anche -> Juventus-Napoli: la decisione del giudice sportivo

Leggi anche -> Cristiano Ronaldo risulta positivo al coronavirus

Problemi con il Covid-19 sono emersi anche nel mondo della pallavolo. Qui sono emersi diversi casi di positività nel nostro campionato, che si accinge a cominciare. In particolare una giocatrice di Cuneo e un membro dello staff tecnico di Busto Arsizio sono risultati positivi al tampone. Motivo per cui sono state rinviate le gare, rispettivamente contro Novara e Brescia. Anche il calcio “minore” è stato colpito, con il Monza del presidente Berlusconi che ha riscontrato ben sette nuovi casi di positività al tampone.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

La paura, per il mondo dello sport, è che tutto il calendario degli eventi venga stravolto. Veniamo da un 2020 pessimo, in cui i campionati di calcio sono stati fatti finire in piena estate e i calendari degli sport motoristici sono stati stravolti. Il tutto con vista sul 2021, anno in cui dovrebbero (il condizionale torna a essere d’obbligo) essere recuperate le Olimpiadi di Toyko e altre manifestazioni, come gli Europei di calcio. Ma in questo momento, in cui i casi di positività crescono in maniera abbondante, si pensa soprattutto alla salute degli atleti.