Atalanta, Gasperini: “L’anno scorso abbiamo perso col Bologna, ma…”

Il tecnico dell’Atalanta Gasperini presenta la partita in trasferta con il Bologna del 23 dicembre e chiede ai suoi l’ultima vittoria prima della pausa natalizia del campionato di Serie A.

Atalanta, l'allenatore Gian Piero Gasperini in conferenza stampa, 22 dicembre 2020 (foto © Atalanta)
Atalanta, l’allenatore Gian Piero Gasperini in conferenza stampa, 22 dicembre 2020 (foto © Atalanta)

Gian Piero Gasperini apre la conferenza stampa di presentazione della partita del 23 dicembre ricordando quanto successo nella precedente stagione. Il tecnico racconta: “L’anno scorso a Bologna era stata una partita particolare, avevamo avuto delle occasioni ma poi abbiamo perso. Il Bologna è una squadra pericolosa, domani ci vorrà un’Atalanta molto attenta“. Effettivamente, la partita del 15 dicembre 2019 era stata tutta in salita per i bergamaschi: Palacio e Poli avevano firmato un passivo di due punti, che la rete di Malinovskyi al 60′ non era riuscita a colmare.


Leggi anche:


Quest’anno, però, la squadra arriva rinvigorita dall’incredibile partita giocata nei giorni scorsi con la Roma. Gasperini ripercorre la gara: “Non era facile vincere in quel modo, contro un avversario di quello spessore e dopo aver preso un gol a freddo. Poi la squadra è cresciuta e aver fatto quella prestazione ci dà fiducia. Ho sempre cercato di mettere in campo squadre offensive per cercare di vincere le partite”.

Il pronostico di Gasperini è che nella partita Bologna-Atalanta i suoi segneranno almeno una rete: “Negli ultimi dieci giorni abbiamo ottenuto risultati notevoli. Sono pochissime le partite in cui non abbiamo segnato, la capacità di costruire azioni da gol e realizzarli è sempre stata una nostra caratteristica molto importante, che ti permette di vincere. E la differenza tra una vittoria e un pareggio è notevole”.

Come l’allenatore ha ribadito più volte, l’obiettivo dell’Atalanta è quello di risalire nella classifica di Serie A, soprattutto adesso che non ci sono impegni europei. Ecco il programma di Gasperini: “Vogliamo finire bene l’anno domani, poi ci saranno solo 4-5 giorni di sosta per rifiatare e cercheremo di ripartire forte perché ci aspettano tutte partite importanti, che serviranno anche per arrivare bene alla sfida con il Real Madrid. Difficile comunque fare paragoni con l’anno scorso, perché siamo partiti molto più tardi. Però posso dire di essere molto soddisfatto del percorso fatto finora“.