Atalanta, è UFFICIALE: Maehle arriverà dal Genk a gennaio, l’accordo è raggiunto

Dopo le voci che si sono rincorse negli ultimi giorni, è finalmente arrivata la conferma dell’acquisto da parte dell’Atalanta di Maehle dal Genk. La Dea ha quindi trovato il vice-Hateboer, Piccini e De Paoli potrebbero finire sul mercato.

Gent, il terzino destro Joakim Maehle durante la decima giornata di campionato belga (foto di Kristof Van Accom/Belga Mag/AFP via Getty Images)
Gent, il terzino destro Joakim Maehle durante la decima giornata di campionato belga (foto di Kristof Van Accom/Belga Mag/AFP via Getty Images)

La notizia circolava già da un po’ di tempo, ed il 21 dicembre il giornalista Sky Gianluca Di Marzio lo aveva anticipato. Il Genk ha rivelato di aver ceduto Joakim Maehle all’Atalanta per 10 milioni di euro. Si dovrebbe incominciare a vedere il giocatore a Zingonia fra pochi giorni, all’inizio del 2021.


Leggi anche:


Il ventitreenne danese è un terzino destro che all’occorrenza può essere utilizzato anche come centrocampista laterale. È il candidato naturale a fare il vice-Hateboer e a rimediare agli acquisti infruttuosi di quest’estate. Cristiano Piccini, infatti, ha registrato solo una presenza, mentre Fabio Depaoli si è fermato a 6. L’acquisto di Maehle potrebbe a questo punto aprire alla loro vendita.

Nel passato, l’Atalanta ha fatto diversi acquisti determinanti dal Genk, come Malinovskyi, che sembrerebbe uno dei candidati a fare il sostituito di Papu Gomez, e Castagne. Quest’ultimo nell’estate 2020 ha preferito andare a giocare in Premier League con il Leicester. Maehle, prima di arrivare in Italia giocherà nei prossimi giorni in Belgio la partita Genk-Waasland Beveren in programma per il 27 dicembre.