Cagliari | Di Francesco | “Ho tanti ricordi a Roma”

Non sarà una partita come le altre per Di Francesco. I colori giallorossi lo legano a momenti che non ha scordato e non lo nasconde nelle dichiarazioni della vigilia.

Per il tecnico dei sardi, domani sarà un amarcord (by Getty Images)

Come sarà tornare a Roma?Torno a Roma da prima volta da avversario, ci arrivo tranquillamente pensando solo al Cagliari. Cercheremo di fare una bella partita, loro vogliono vincere ma noi cercheremo di portare a casa quei punti che ci mancano. Sarà fondamentale scegliere gli uomini giusti più che i moduli, per sopperire a una squadra di qualità superiore servirà una grande partita da parte nostra. Mi spiace non ci sia il pubblico.Sicuramente è diverso giocare in un campo così, non saranno le stesse emozioni anche se comunque questa partita è diversa dalle altre.

Che ricordi porta con sè? “Ne ho davvero tanti… la crescita di Zaniolo, la semifinale di Champions e tante altre piccole soddisfazioni che mi sono tolto. Da calciatore ricordo lo scudetto, ne sono fiero e orgoglioso. Ma non basterebbe un’intervista per raccontarli tutti…”

Cosa si aspetta dai suoi? “Attenzione e malizia: lo spirito non manca, la voglia di far bene c’è, purtroppo ci mancano i risultati. Il regalo più grande sarebbero i punti. La disamina però si fa in maniera differente dal risultato, io devo fare una disamina tecnica ma è ovvio che i media parlino di risultati. La Roma vuole vincere e noi dobbiamo recuperare punti. Sarà fondamentale fare la scelta degli uomini giusti contro una squadra che sulla carta ci è superiore. Servirà una grande partita”.

Sullo schieramento: “Godin può fare due partite ravvicinate. Oggi chiederò ai ragazzi di fare un ultimo sforzo. Walukiewicz ieri si è allenato a parte e oggi farà la rifinitura, dovrebbe essere convocato. Se cambio, lo faccio per crescere e affrontare le partite in un determinato modo. Quello che non deve cambiare è il pensiero. Cercheremo sempre di tenere la squadra alta”

Sul dualismo degli attaccanti: “Sono contento di avere due attaccanti come Simeone e Pavoletti. Sono molto diversi, starà a me scegliere come impiegarli, ma possono giocare entrambi”.

LEGGI ANCHE -> roma-conferenza-stampa-fonseca-faro-2-3-cambi

Il resto della conferenza, dal canale Youtube della società.