Categorie
Serie A

Clamoroso a Torino, Juve ko | Pirlo: “Così molli si fanno queste figure…”

Giornata pessima per i bianconeri e per Pirlo: prima la sentenza relativa a Juve-Napoli (tolti i tre punti a tavolino, gara da giocare), poi una cocente sconfitta per 0-3 in casa contro la Fiorentina. Risultato clamoroso. Ecco le dichiarazioni del tecnico bianconero

Pirlo (Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Juventus-Fiorentina 0-3: clamoroso a Torino. Partita perfetta dei viola, che con Prandelli non avevano mai vinto in un mese e che in campionato non trovavano un successo dal 25 ottobre. Vlahovic, autogol di Alex Sandro e Caceres: il tris è servito. Pericolosa l’altalena della Juve, che dopo lo show di Barcellona e le vittorie contro Torino, Genoa e Parma ritrova un’inaspettata frenata.

Leggi anche > Juventus-Fiorentina 0-3 | Cronaca | Tabellino | Highlights | Pagelle

La peggior Juve della stagione: tutto storto con la Viola

Una serata storta sotto tutti i punti di vista: amnesie difensive (Bonucci da 4 in pagella, sbaglia praticamente tutto), espulsione di Cuadrado, autogol per Alex Sandro. C’è persino da recriminare con l’arbitro Pasqua per due rigori che mancano, su Cristiano Ronaldo e Bernardeschi, e per un doppio giallo non sventolato al già ammonito Borja Valero, che Prandelli ha richiamato in fretta subito dopo in panchina.

Il tutto condito dalla sentenza, arrivata nel pomeriggio, del Collegio di Garanzia del Coni: Juve-Napoli è da giocare, tolti tre punti a tavolino ai bianconeri.

Pirlo: “Juve condannata da episodi, ma siamo scesi in campo molli”

Il match è appena terminato. Ai microfoni di Sky ecco il tecnico bianconero Andrea Pirlo: “Non deve essere un alibi quanto successo nel pomeriggio per Juve-Napoli. Quando entri in campo così vai incontro a queste figure. Abbiamo sbagliato subito i primi passaggi, la testa forse era alle vacanze. Eravamo molli, poi siamo rimasti in 10. Difficile recuperare in inferiorità numerica per 70 minuti. L’espulsione di Cuadrado è chiara, non voglio commentare altri episodi perchè li vedono tutti…”.

Leggi anche > Fiorentina | Dichiarazioni Prandelli: “Sfacciati come avevo chiesto…”

Continua Pirlo: “Non si può parlare di prestazione tecnico o tattica. Abbiamo iniziato la gara con l’approccio sbagliato, ma gli episodi hanno fatto il resto. Se vai a tirare un rigore sullo 0-1 è un’altra partita. Ogni tanto capita di non essere al 100 per cento. Abbiamo regalato un gol e un giocatore, nella ripresa poteva andar meglio perchè ormai eravamo in partita. Poi, ripeto, gli episodi hanno girato a sfavore. Il ritardo sulle milanesi? Ora dobbiamo andare in vacanza, staccare e poi ripartire con la stessa voglia per ridurre il gap. Abbiamo fatto partite buone e altre meno. Se sono preoccupato? No, stasera a parte i primi minuti iniziali ho visto il piglio giusto nella ripresa. Gli episodi a volte girano a favore, a volte contro… Noi ci sentiamo forti, se le milanesi sono davanti lo meritano. Sono le squadre da battere in questo momento”.

Pirlo e i possibili interventi sul mercato: “Penso che tutte le squadre nella pausa invernale vogliano rinforzarsi. Se necessario faremo qualcosa, parleremo con la società e lo abbiamo già fatto. Non ho un ruolo preciso dove penso si debba intervenire, valuteremo il dà farsi. Bonucci? Serata storta, può capitare. E’ il nostro capitano, abbiamo fiducia in lui. De Ligt? Pare un affaticamento, valuteremo nei prossimi giorni le sue condizioni”.

Su Juve-Napoli:Nessun problema a giocare la partita. Non mi è sembrata una decisione corretta nei confronti di altre squadre che avevano giocatori colpiti dal Covid e sono andate lo stesso tutte le volte a giocare le partite”.