Parma | Liverani: “La colpa è mia. Sarà un campionato sofferto”

Secondo ko consecutivo per il Parma, che è stato sconfitto nel match contro il Crotone valido per la 14a giornata di Serie A. I gialloblù non vincono da ben cinque gare. Il tecnico Fabio Liverani, al termine della gara, ha parlato del momento negativo che la sua squadra sta vivendo.

liverani
Fabio Liverani, tecnico del Parma (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

La scia negativa del Parma prosegue. I crociati non vincono da ben cinque gare. Il 2020 per loro si chiude con qualche preoccupazione. La squadra, infatti, ha incassato la seconda sconfitta consecutiva in casa del Crotone. Dopo essere andati sotto di due gol i gialloblù erano riusciti ad accorciare grazie ad una rete di Kucka, ma complice la sfortuna non sono riusciti ad agguantare il pari. Restano, dunque, al quindicesimo posto della classifica con 12 punti in attesa che le altre scendano in campo.

LEGGI ANCHE -> Crotone-Parma 2-1 | Tabellino | Classifica | Highlights

Il tecnico Fabio Liverani, intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine della gara dell’Ezio Scida, ha commentato la sconfitta. L’allenatore gialloblù fa mea culpa e non nasconde l’amarezza: “Non mi aspettavo un primo tempo così brutto, è evidente che la colpa è mia. Non siamo in grado di fare tanto turnover e bisogna dare risposte. Mi dispiace, ma l’unico responsabile sono io, anche se obiettivamente, viste le occasioni, la squadra non meritava la sconfitta. Quello che mi dispiace è non aver visto la fame giusta nel primo tempo, mentre nella ripresa non posso rimproverare nulla. Per fortuna il 2020 è finito, il nostro sarà un campionato di grande sofferenza. Dovremo lavorare con la determinazione che abbiamo messo in campo fino al Genoa“.

La strada, adesso, per il Parma è in salita: “Sarà un campionato di grande sofferenza, lo sapevamo. E’ un campionato particolare, che si è livellato e non si è potuto lavorare nei ritiri. Se vediamo l’andamento ci sono difficoltà soprattutto per chi ha cambiato tanto. E noi abbiamo cambiato tantissimo. Dobbiamo riprendere la strade, recuperare giocatori e fare inserire i nuovi che devono capire cos’è questo campionato. Perché senza fame e cattiveria si fa tanta fatica“, ha sottolineato.

LEGGI ANCHE -> Crotone | Stroppa: “Gara sofferta, ma ne è valsa la pena. Messias straordinario”

Infine, l’allenatore si è espresso in merito a eventuali innesti nella sessione di mercato di gennaio: “Non dipende dalla partita di oggi. Abbiamo già fatto una riunione con presidente e direttore. C’è grande sintonia su questo aspetto. Non credo che il mercato del Parma stravolga ma può soltanto migliorare magari il reparto avanzato, dove siamo contati. In difesa e a centrocampo io sono contento della rosa che ho, ma è normale che numericamente davanti siamo pochi e quindi qualcosa dovremo fare“, ha concluso Liverani.