Reggina, parla Baroni | “Episodi a sfavore, potevamo vincere”

Il tecnico della Reggina commenta lo sfortunato pareggio di Vicenza. L’errore di Plizzari ha regalato l’1-1 a Longo, ma Baroni non vuole attaccarlo: “Si sbaglia tutti insieme, certi errori possono capitare nel calcio”.

baroni reggina meteoweek
Baroni può essere soddisfatto – meteoweek.com (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Marco Baroni porta a casa il primo risultato positivo dal suo arrivo alla guida della Reggina. Il nuovo tecnico della formazione amaranto ha visto la sua squadra pareggiare sul campo del Vicenza, una formazione in buona condizione a giudicare dagli ultimi risultati. I calabresi erano riusciti ad andare in vantaggio con la grande giocata sull’asse Folorunsho-Bianchi e il gol di quest’ultimo. Solo un incredibile errore del portiere calabrese Plizzari ha regalato a Samuele Longo la rete del pareggio, prima dell’esplusione di quest’ultimo che ha costretto i veneti in dieci.

Dalle dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa da Baroni, si evince comunque la soddisfazione del tecnico della Reggina per quanto ha visto in campo. Come riportano i colleghi di Tuttoreggina emergono elementi positivi dalla gara del “Romeo Menti”: “Abbiamo fatto molto bene, dobbiamo fare i complimenti ai ragazzi, abbiamo interpretato bene la partita. Abbiamo gestito bene la palla, ho visto una crescita importante, peccato per il risultato, potevamo vincere. La mia attenzione è rivolta ai ragazzi, tramite la prestazione possiamo venirne fuori“.

A dispetto delle grandi difficoltà, soprattutto nel reparto offensivo, Baroni appare comunque soddisfatto per la prestazione. Se non altro per il modo in cui la squadra ha attaccato insieme, pur con pochi elementi a disposizione: “Sono contento della prova di tutti, Folorunsho ha forza e qualità, ha fatto una partita molto buona. Bene Bianchi e Rivas, lui va sfruttato nella maniera giusta, è un pericolo costante, ma dobbiamo servirlo meglio. Dobbiamo crossare tanto, la squadra è brava ad attaccare la porta: peccato solo che c’è poco tempo per lavorare, questo mi crea ansia“.

Durante la conferenza stampa non si poteva non parlare dell’erroraccio del giovane Plizzari che è costato la vittoria alla Reggina. In ogni caso, Baroni non vuole colpevolizzare più di tanto il suo portiere, facendo capire che certe cose possono avvenire: “Si sbaglia tutti insieme, capitano nel calcio questi episodi. Deve essere un’altra molla per venire fuori dalla situazione. Gli episodi ci hanno penalizzato nelle ultime due gare, abbiamo avuto poco tempo per modificare qualcosa, ma la squadra ha mostrato grande disponibilità. La squadra deve aiutare il singolo che è in difficoltà“.

Plizzari decisivo con la sua papera – meteoweek.com (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images for Lega Serie B)

Baroni è anche consapevole di avere una squadra in grande difficoltà sul piano fisico e atletico. Pur al cospetto di una squadra come il Vicenza, in forma e in fiducia sul piano mentale, la sua Reggina ha mostrato gli attributi e ha ottenuto un buon risultato: “Oggi la condizione nostra è quella che vediamo. I cinque cambi possono cambiare il volto della gara se ci sono le alternative giuste, in attacco siamo contati. Non pensiamo a chi c’è e a chi non c’è, dobbiamo recuperare energie nervose, sono state settimane molto difficili“.

Leggi anche -> Vicenza-Reggina 1-1 | Longo risponde a Bianchi | Cronaca | Tabellino | Highlights | Classifica

Tra le altre cose per gli amaranto sembra piovere sul bagnato. Non bastassero le difficoltà sul piano degli indisponibili, la Reggina paga anche episodi sfortunati come nel caso della papera di Plizzari. In ogni caso Baroni non vuole perdersi d’animo e incoraggia i suoi: “Quando le cose non girano bene, gli episodi spesso ti vanno a sfavore. A noi serve solo lavorare, gli episodi negativi li toglieremo piano piano. Oggi abbiamo fatto un piccolo passo in avanti. Abbiamo tanti infortunati, oggi abbiamo pensato solo alla prestazione e al risultato“.

Leggi anche -> Pordenone-Cremonese 1-2 | Tabellino e pagelle | Highlights | Classifica

Nel weekend ci sarà l’ultimo impegno del 2020 per la Reggina. In tale ottica, Baroni fa la conta dei giocatori che potrebbe recuperare: “Lafferty non è recuperabile, speriamo di avere Denis, che è una soluzione importante in termini di esperienza. Cionek è recuperato, ma deve migliorare la condizione. Stiamo cercando di gestire le forze, nonostante l’emergenza numerica“. Ma come si organizzerà la Reggina proprio in vista del prossimo match? Lo spiega proprio il mister: “Partiamo questa sera, facciamo un pò di scarico e lavoriamo con i calciatori che non hanno giocato e quelli fuori“.