Categorie
Serie B

SPAL Lecce 1-0 | Cronaca Live | Tabellino | Eurogol Strefezza, Thiam e Gabriel sugli scudi

La partita di Serie B SPAL-Lecce è un vero campo di battaglia: entrambe le squadre continnuano a creare occasioni, con u leggero predominio della SPAL. Dopo il gol annullato al 58′ a Mancosu, è Strefezza a compiere il capolavoro che al 79′ porta gli estensi in vantaggio.

Da sinistra: Lucas Castro della SPAL cerca la verticalizzazione marcato da Filippo Falco del Lecce, 16 febbraio 2020 (foto di Maurizio Lagana/Getty Images)
Da sinistra: Lucas Castro della SPAL cerca la verticalizzazione marcato da Filippo Falco del Lecce, 16 febbraio 2020 (foto di Maurizio Lagana/Getty Images)

SPAL Lecce 1-0 | Cronaca in diretta

La SPAL entra con ottime intenzioni e piena di idee nella partita con il Lecce del 22 dicembre. L’arbitro Doveri dà il fischio di inizio alle 19:00 e solo 12′ dopo è il provvidenziale intervento del portiere leccese Gabriel a deviare la palla fuori dalla porta. L’azione nasce dalla palla persa di Tachtsidis sulla trequarti ed il recupero di Sernicola che manda la palla ad accarezzare la parte esterna del palo.

Mancosu viene inspiegabilmente lasciato più volte da solo in area avversaria e a metà del primo tempo gioca un ruolo determinante in almeno due nitide occasioni da gol. Al 35′ un nuovo miracolo di Gabriel ferma il sinistro al volo di Paloschi. Mancosu si muove liberamente per il campo e al 39′ mura la conclusione in scivolata di Murgia, mentre al 45′ innesca un’azione pericolosa servendo Stepinski. Coda riceve il pallone ma il tiro rasoterra finisce fuori di poco.


Leggi anche:


Il secondo tempo si apre con il clamoroso palo di Paloschi, che si inserisce di testa sul sinistro di Strefezza. Al 58′ Mancosu si avventa sulla ribattuta del portiere ed insacca dalla breve distanza. L’arbitro Doveri, però, annulla la rete per fuorigioco. I portieri di entrambe el formazioni diventano i giocatori determinanti della partita. Gabriel respinge il tiro di testa di Murgia, mentre Thiam, trovatosi solo con Coda, ferma con sicurezza la debole conclusione. Coda prova a rimediare all’incredibile errore tattico saltando Tomovic ed impostando il tiro, che però Thiam devia in calcio d’angolo.

Mentre fioccano le sostituzioni, Stepinski ci prova di nuovo al 71′, ma di nuovo la palla finisce fuori. Finalmente al 73′ la SPAL riesce a trasformare il risultato: sulla respinta corta di Paganini, strefezza controlla e tira di forza. Questa volta non c’è scampo per Gabriel, e gli Estensi finalmente riassaporano il ritorno alla vittoria dopo tre giornate di campionato.

SPAL Lecce | Tabellino | Classifica

SPAL (3-4-2-1): Thiam; Tomovic, Vicari, Sernicola (66′ Sala); Strefezza, Valoti (73′ Missiroli), Sa.Esposito, Ranieri; Castro, Murgia (66′ Di Francesco); Paloschi (73′ Floccari). All. Marino.

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Adjapong, Lucioni, Zuta, Calderoni; Paganini (84′ Falco), Tachtsidis, Majer (84′ Henderson); Mar.Mancosu (67′ Listkowski); Coda, Stepinski (83′ Pettinari). All. Corini.

ARBITRO: Daniele Doveri di Roma

AMMONIZIONI: 40′ Tomovic (S), 43′ Valoti (S), 47′ Coda (L).

Ecco come si presenta la classifica di Serie B subito dopo la partita SPAL-Lecce:

Salernitana 28
Cittadella 26
Empoli 26
SPAL 26
Frosinone 24
Monza 23
Venezia 23
Lecce 21
Chievo Verona 20
Brescia 18
Pordenone 18
Pisa 18
Vicenza 16
Reggiana 14
Cosenza 13
Pescara 12
Reggina 11
Ascoli 6
Virtus Entella 5

SPAL Lecce | Formazioni ufficiali

SPAL (3-4-2-1): Thiam; Tomovic, Vicari, Sernicola; Strefezza, Valoti, Sa.Esposito, Ranieri; Castro, Murgia; Paloschi. All. Marino.

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Adjapong, Lucioni, Zuta, Calderoni; Paganini, Tachtsidis, Majer; Mar.Mancosu; Coda, Stepinski. All. Corini.

Per scoprire se la partita verrà trasmessa da Sky o Dazn e quali radio la commenteranno gratis, clicca qui.

SPAL Lecce | Probabili formazioni

Nonostante le due squadre siano a secco di vittorie da un po’, non ci sono elementi che fanno pensare ad un cambio di modulo da parte di uno dei due tecnici. Per Marino sembrano ormai indispensabili Thiam in porta e Paloschi in avanti. Corini potrebbe sfruttare questa gara per far rientrare Coda dal 1′.

SPAL (3-4-2-1): Thiam; Tomovic, Vicari, Sernicola; Strefezza, Sa.Esposito, Missiroli, Sala; Castro, Di Francesco; Paloschi. All. Marino.

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Adjapong, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Paganini, Tachtsidis, Henderson; Mar. Mancosu; Coda, Stepinski. All. Corini.

SPAL Lecce | Precedenti e curiosità

La SPAL occupa attualmente il quinto posto in classifica e non trova la vittoria da tre incontri, mentre il Lecce è sceso in settima posizione e da quattro giornate di campionato non chiude la partita in vantaggio. In altre parole, entrambe le squadre si presentano alla quattordicesima giornata di campionato con un’evidente stanchezza, forse causata anche dal calendario troppo fitto di Serie B, oltre all’interessante equilibrio fra diverse squadre della seconda lega.

Mentre la SPAL non riesce a trovare la strada del gol dalle ultime tre gare, il Lecce invece è molto più prolifico. I Salentini nelle ultime 5 partite in trasferta hanno sempre segnato almeno una rete. Le due squadre si sono già affrontate 3 volte, in Serie A ed in Coppa Italia. La partita in Serie B si tratta di un inedito assoluto. C’è da dire che in tutti i precedenti incontri fra le due squadre c’è stato almeno un gol per squadra, e quando il Lecce ha vinto c’è stato almeno un rigore tirato dal giallorosso Mancuso.

La SPAL può contare su ben 3 giocatori con la passione per il gol: Lucas Castro, Federico Di Francesco e Alberto Paloschi. Ciascuno di loro ha tre reti all’attivo in questa stagione. Il Lecce, invece, ha un solo giocatore molto prolifico, Massimo Coda. Ha segnato fino ad ora 8 reti ed insieme a Francesco Forte del Venezia è il bomber della Serie B.


Leggi anche: