Bologna Atalanta, primo tempo 0-2: profezia Mihajlovic, il rischio goleada c’è

Un’Atalanta in grande forma sembra aver già chiuso la partita con il Bologna alla fine del primo tempo. Determinante per il risultato la doppietta di Muriel, schierato fra i titolari assieme a Ilicic.

Atalanta, Josip Ilicic celebra il suo gol contro il Valencia in Champions League, 10 marzo 2020 (foto © UEFA - Handout via Getty Images)
Atalanta, Josip Ilicic celebra il suo gol contro il Valencia in Champions League, 10 marzo 2020 (foto © UEFA – Handout via Getty Images)

Quanto detto dal tecnico del Bologna in conferenza stampa di presentazione della partita con l’Atalanta rischia di diventare una triste profezia, dopo quanto successo nel primo tempo. Sinisa Mihajlovic non aveva infatti nascosto il timore che sul sintetico del Renato Dall’Ara si potesse vedere una Dea con gli stessi valori portati in campo contro la Roma. Così è stato: Josip Ilicic, dopo aver dato a Gasperini chiari segnali di aver recuperato la piena forma, è partito titolare insieme al colombiano Luis Muriel.


Leggi anche:


Dopo 20′ di studio reciproco, è proprio il rigore di Muriel a rompere gli indugi. Il ventinovenne realizza un secondo gol in meno di un minuto, ed il Bologna comincia a tremare. Nonostante la squadra stia facendo bene per quanto riguarda il possesso palla, Gollini nei primi 45′ non ha mai usato i guantoni. Dopo un tentativo di Musa Barrow al 10′, infatti, sembra quasi che i rossoblù abbiano patito psicologicamente il doppo passivo.