Categorie
Serie A

Napoli | La frecciata di De Laurentiis: “Pirlo non è un avvocato, faccia l’allenatore e basta”

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha commentato le parole di Andrea Pirlo in merito alla sentenza del Collegio di Garanzia sulla partita contro la Juventus. 

Aurelio De Laurentiis positivo al covid

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, non ci sta e ai microfoni di Radio Capital, durante la trasmissione Tg Zero Capital, ha risposto alle accuse di Andrea Pirlo in merito alla sentenza del Collegio di Garanzia sulla partita contro la Juventus che dovrà essere giocata.

LEGGI ANCHE -> Juve-Napoli | Dopo sentenza | Dichiarazioni al vetriolo
LEGGI ANCHE -> Sentenza Juventus-Napoli | De Laurentiis esulta: “Sempre seguito le regole”

Queste le parole del patron azzurro: “Pirlo dovrebbe fare l’allenatore e basta e lasciare al suo responsabile della comunicazione la risposta di una sentenza dello Stato. Cosa fai tu? Anteponi una legge di uno sport a una legge statale? Rischiando il penale? Pirlo non è un avvocato, non sa come funzionano certe procedure. Non conosce tutto quello che è accaduto a livello di protocolli. Non sa che dice, non lo deve capire. Non è che voglio prendermela con Pirlo dandogli del pirla. È fin troppo facile, non me lo permetterei mai. Deve fare l’allenatore”. 

Napoli | Le parole di De Laurentiis sul Covid

De Laurentiis ha poi parlato dell’anno difficile attraversato dal mondo intero a causa del Covid-19: “Auguri di buon Natale a tutti quelli che stanno in ascolto. Il Covid è stato un evento epocale, ed è stato un qualcosa che ci ha posto prepotentemente davanti a tanti perché. Uno fra tutti: l’inadeguatezza dello Stato e la gestione di un mandato affidatogli dagli italiani. Il mandato di gestire la res pubblica e con la stessa la salute pubblica. Abbiamo fatto acqua da tutte le parti. La colpa principale è stata di noi italiani, siamo stati dormienti per troppi decenni”.