Il presidente del Frosinone Maurizio Stirpe fa il bilancio di fine anno

Conferenza stampa di fine anno del presidente del Frosinone, Maurizio Stirpe, nella hall conference del ‘Benito Stirpe’.

Il presidente del Frosinone Maurizio Stirpe
foto: www.frosinonecalcio.com

Presidente vede al termine del tunnel una luce di speranza nel calcio? Riuscirà a riemergere?

“Io penso che la profondità della pandemia sia tale per cui il Calcio come tutte le attività economiche, perché al di là di tutte le considerazioni che si fanno il Calcio era e rimane un’attività economica, dovrà sempre più ripartire dalla sostenibilità economico-finanziaria. Quindi significa la necessità di ricostruire un modello di business, partendo da quei fondamentali. Per cui sarà un calcio diverso, non so se più povero ma comunque differente”.

Qual è il suo bilancio del 2020 giallazzurro?

“Dipende da quale punto di vista lo si vuole guardare: prima della pandemia il bilancio è stato ottimo. Poi c’è stata la ripresa a giugno, non abbiamo metabolizzato bene la mancanza di spettatori all’interno dello stadio, forse ne abbiamo subìto le conseguenze più di altri e siamo riusciti ad agganciare i playoff per il rotto della cuffia. Poi da lì in avanti il Frosinone ha cominciato ad esprimersi a seconda delle proprie potenzialità che però potevano essere le stesse anche prima. Siamo arrivati alla finalissima, condizionata anche dagli episodi e pure sfortunata, per cui bisogna accettare il risultato del campo nonostante non sia stato positivo per noi”.

Quale obiettivo deve porsi il Frosinone in questa stagione?

“In questa stagione l’obiettivo che il Frosinone si è posto è quello di provare a stare nella parte sinistra per giocarsi le carte per entrare nei playoff. Finora è in linea con quel tipo di obiettivo, che non posso certo cambiare io. Poi vedremo in futuro cosa saremo capaci di fare”.

Il Frosinone interverrà per migliorarsi nel mercato di gennaio qualora servisse?

“Per quanto riguarda la domanda sul mercato, si partirà con un certo tipo di programma ma in realtà le occasioni saranno determinate da tutto quello che succederà giorno per giorno. Non è facile ipotizzare quale sarà l’epilogo della sessione di mercato, certamente come tutte le Società che operano, se capiterà l’occasione e la situazione giusta proveremo a migliorarci”.

Leggi anche:Frosinone, un calendario per i tifosi e gli auguri di Natale