Categorie
Serie A

Inter, Vidal: “Juve rivale scudetto, mai parlato con loro. Il vero Arturo si deve ancora vedere”

Arturo Vidal a tutto campo. Il centrocampista dell’Inter ha affrontato vari argomenti, iniziando dalla corsa scudetto e dal suo rendimento. Rispetto al quale ha ammesso di aver inciso poco, finora. Ecco le sue dichiarazioni. 

Arturo Vidal a tutto campo: il centrocampista in un’intervista ha affrontato molteplici argomenti (Foto Getty Images)

Dopo le parole diffuse ieri, in cui il cileno diceva di non “avere paura di pronunciare la parola scudetto”, Sky Sport ha trasmesso un altro spezzone dell’intervista al centrocampista dell’Inter Arturo Vidal.

Sugli anni alla Juventus. “Ho trascorso quattro anni, è stato bello. Per una settimana si è parlato di loro, ora guardo al futuro e alla voglia di fare qualcosa di nuovo in Italia. Non ho mai avuto contatti con la Juve, con Conte parlavamo non solo per venire all’Inter, ma in generale per stare insieme. Ora ho avuto la possibilità e ho risposto sì, voglio fare il massimo per vincere ancora insieme”.


LEGGI ANCHE

Calciomercato, tutti pazzi per De Paul: quante pretendenti per l’argentino dell’Udinese

Calciomercato Lazio | Tutto ruota intorno a Caicedo


Vidal: “Non si è ancora visto il vero Arturo”

“E’ vero, non si è ancora visto niente. Ho fatto ciò che chiede il mister per aiutare la squadra a maturare. Manca ancora il vero Vidal che in Italia conoscono“. “L’eliminazione dalla Champions è stato il momento più duro, per me vincerla è un sogno – ha proseguito Vidal -. E’ un progetto nuovo, ci sono giocatori giovani con fame di vincere. Sono triste per quello, ma abbiamo ancora due obiettivi e dobbiamo fare il massimo. Non ho paura di dire scudetto. L’Inter è stata vicina a vincere l’anno scorso, ma qualcosa è mancato: ora si deve sbagliare meno”.

Sugli avversari per lo scudetto. “La Juve, ha una squadra forte e ha fiducia. Vincono da nove anni, hanno tutto per essere la squadra più forte. Ma noi siamo fiduciosi. Lavoro tanto col mister come quando ero alla Juve, avevo dimenticato questo al Bayern e al Barcellona. Mi è piaciuto molto tornare da lui, a Torino era più tranquillo mentre qui dà il massimo”.

Sul suo ruolo. “Alla Juve giocavo più avanti e avevo più possibilità di fare gol, oggi è diverso”. Conte “ha fatto di tutto per portarmi qua, prima non era il momento. Ho un bel rapporto col mister, ora sono qua e voglio dare il massimo. Tornerà il vero Vidal, ho avuto bisogno di lavorare un po’ per raggiungere il 100%”.

LEGGI ANCHE

Calciomercato Napoli | Rinnovo difficile per Fabian: l’Atletico Madrid ci pensa