Vicenza | Di Carlo non si fida del Lecce: “Cerchiamo l’impresa”

Il tecnico crede nelle possibilità del suo Vicenza, al cospetto di una squadra in crisi. Di Carlo rispolvera il 4-4-2 e valuta alcuni cambiamenti in attacco, anche in vista del match con l’Entella di mercoledì.

Di Carlo meteoweek
Di Carlo vuole i tre punti – meteoweek.com (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Domenico Di Carlo chiede al suo Vicenza una prova importante, al cospetto di un’altra squadra in difficoltà. Dopo la Reggina, alla quale i biancorossi hanno strappato il pari solo grazie a un errore del portiere Plizzari, arriva la trasferta sul campo di un Lecce in crisi. I veneti proveranno a sfruttare il momento pessimo dei salentini, con Eugenio Corini sulla graticola dopo tre pareggi e due sconfitte consecutive. Per questo motivo il Vicenza proverà ad approfittarne per tornare alla vittoria.

Di Carlo in conferenza stampa ha preannunciato i recuperi importanti di Beruatto e Gori. E dopo la gara con la Reggina la squadra sta meglio sotto tutti gli aspetti: “Abbiamo recuperato energie fisiche e mentali, il gruppo ha lavorato bene e sta bene. Sono molto fiducioso, ho visto la squadra totalmente diversa rispetto alle altre volte, questi due giorni di recupero hanno fatto bene: andiamo più forte, sono segnali importanti dal gruppo e dovremo metterli in campo a Lecce“.

Il tecnico biancorosso, come si legge su Trivenetogoal.it, ha ancora dei dubbi per quanto riguarda il reparto offensivo. Giocheranno tutti, considerando anche la gara in programma tra tre giorni: “Penso a Jallow o Marotta con Meggiorini, poi farò una formazione in cui qualcuno giocherà domani e altri con l’Entella”. Nessun dubbio, invece, per quando riguarda il resto della formazione, in particolare la linea arretrata: “A destra della difesa invece giocherà Cappelletti“.

Leggi anche -> Vicenza-Reggina 1-1 | Longo risponde a Bianchi | Cronaca | Tabellino | Highlights | Classifica

Di Carlo ha parlato del Lecce, squadra in crisi ma che può risollevarsi da un momento all’altro visto il tanto talento a disposizione: “Io mi reputo un ex – dice Di Carlo – perchè ho giocato un anno là e conservo ottimi ricordi, è una società che negli anni ha fatto una crescita esponenziale, lo spessore tecnico della squadra è alto, vorranno vincere però il nostro sogno è fare l’impresa“. Ma più che un sogno, il mister vicentino confida nelle qualità dei suoi giocatori: “Oggi guardando la squadra è un sogno che si può avverare perchè abbiamo recuperato le energie fisiche e mentali e abbiamo l’ardore giusto. Facciamo della resilienza la nostra forza, sono straconvinto che faremo una grande partita“.

Leggi anche -> Vicenza, parla Renzo Rosso | “Dovevamo vincere, non sono contento”

La partita del “Via del Mare” potrebbe dunque segnare la svolta per il Vicenza. Una gara per la quale Di Carlo sta pensando a un cambio di modulo: “Noi abbiamo degli obiettivi da raggiungere ma dobbiamo anche portare a casa punti. Sicuramente dovremo fare una partita di spessore alto. Torneremo al 4-4-2 senza però buttare via la difesa a tre perchè abbiamo guardato dove si può migliorare ed è una soluzione in più“. Capitolo mercato: il tecnico del Vicenza non vuole ancora pensarci, visto che ci sono ancora due gare da giocare nel 2020: “Penso che sia giusto parlarne con la proprietà, io sono concentrato per le partite e abbiamo tanti giocatori fuori e dobbiamo recuperare gli infortunati“.