Pescara | Roberto Breda | “Concesso troppo all’Entella”

Le parole del tecnico del Pescara dopo la sonora sconfitta in casa dell’Entella per 3-0 . Roberto Breda, l’ex di giornata non risparmia critiche a se stesso e alla squadra.

Roberto Breda (via Twitter PescaraCalcio)

Non nasconde l’amarezza Roberto Breda: il suo Pescara esce sconfitto dal Comunale di Chiavari per 3-0 contro un’ottima Virtus Entella. Il tecnico del Delfino ha parlato al termine del match.

LEGGI ANCHE —>Entella-Pescara 3-0 | Tabellino | Sintesi | Highlights

LEGGI ANCHE —>Entella | Mister Vivarini | “Vittoria meritata contro il Pescara”

Il rimo argomento riguarda gli errori della squadra: “In questo campionato se non metti l’intensità, soprattutto mentale, su ogni pallone, diventa tutto più difficile. Abbiamo concesso un primo tempo senza idee, stesso discorso nella ripresa.”

Mister Breda risponde sulle scelte in attacco dal 1° e sulle condizioni di Jaroszynski vittima di un drammatico inforunio: “Bocic l’ho schierato perché volevo che attaccasse la profondità. Il problema, ripeto, è sempre l’intensità. Per me la gara di oggi era tra le più importanti ed è colpa mia se non ho fatto capire questo ai ragazzi. Jaroszynski sta bene, si è ripreso, ora non so se dovrà fare altri accertamenti.”

Se c’è stato qualcosa di sbagliato nell’approccio:“Forse abbiamo pensato che fosse più semplice, sottovalutando la gara. Oggi, inoltre, abbiamo sbagliato le letture. Concesso troppo all’Entella. Non è colpa di un singolo ma di tutti noi, a partire da me.

In chiusura le condizioni fisiche di Ceter e cosa si aspetta dalla squadra: “Ceter non ha giocato perché non è al 100% e in un campo come questo non me la sono sentito di rischiare il ragazzo. Il contraccolpo dobbiamo darlo noi e non subirlo. Dobbiamo affrontare il Cosenza in un altro modo, mettendo in campo maggiore intensità”

LEGGI ANCHE —>Serie B | Come procede il campionato: qualche numero