Genoa | Esperto e “regista” | L’identikit del difensore da trovare sul mercato

Il Genoa ha bisogno di rinforzi per tentare la risalita in classifica ed evitare la retrocessione. Lo ha detto Ballardini appena arrivato e l’idea sembra essere appoggiata dal presidente Preziosi. Il reparto su cui si sta lavorando è la difesa a cui manca un centrale.

Genoa mercato
Benatia, ex difensore di Juve e Roma potrebbe interessare al Genoa (Credits: Getty Images)

La questione attacco non è quindi quella predominante. Il ritrovato Destro, tre gol tra Milan e Spezia, e la scoperta Scamacca bastano e avanzano. Qualcosa si muoverà solo se il giovane azzurrino dovesse partire. Milan e Fiorentina lo corteggiano, ma prima del sì del Grifone devono ottenere quello del Sassuolo che lo valuta almeno 20 milioni. Così le piste Piatek, Sanabria e Pavoletti sono congelate.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Genoa, vicino il colpo dal Milan: arriva Musacchio

Genoa, il mercato si fa in difesa

Gli uomini mercato del Genoa si stanno concentrando sulla ricerca di un difensore. Il nuovo Genoa di Ballardini giocherà a tre, in rosa ci sono Masiello, Bani, Goldaniga, Criscito e poi Zapata e Biraschi, entrambi ai box al momento e il secondo lo sarà almeno fino a metà febbraio. Serve una pedina e l’identikit è già stato disegnato. Ballardini vuole un centrale esperto, che conosca già il campionato di Serie A e sappia guidare la retroguardia. Una sorta di regista difensivo da piazzare in mezzo ai centrali.

Il nome caldo è quello di Mateo Musacchio che sembra in uscita dal Milan. Pioli ha fatto le sue scelte, i titolari sono Kjaer e Romagnoli, la prima alternativa è Gabbia, la seconda è Kalulu. Così non è un caso che Musacchio non abbia ancora messo piede in campo in questa stagione, né in campionato né in Europa League. In più il suo contratto, da circa 2,5 milioni di stagione, è in scadenza nel 2021 e di rinnovo non se ne parla. L’addio è vicino e i buoni rapporti tra il Genoa e il Milan potrebbero agevolare il passaggio in rossoblu del trentenne centrale argentino. Da battere ci sarebbero solo alcune squadre spagnole.

La seconda idea, rilanciata oggi dall’edizione genovese de La Repubblica sarebbe quella di provare a riportare in Italia Benatia. Trentatre anni, già colonna delle difese di Roma e Juventus, il centrale marocchino è al momento sotto contratto con i qatarioti dell’Al-Duahil con uno stipendio molto alto. La leva per fargli scegliere a Genova potrebbe essere quella di riportarlo nel calcio che conta, per ora però è solo un’idea e nulla più.