La Roma riprende ad allenarsi a Trigoria | Parla anche Zaniolo

Oggi pomeriggio la Roma riprende ad allenarsi a Trigoria, dopo i 5 giorni di riposo concessi da Paulo Fonseca. Si fa la conta degli acciaccati in vista degli impegni di un gennaio che sarà massacrante: 7 partite in 29 giorni attendono i giallorossi. Intanto si rivedono Zaniolo e Pastore.

Roma al lavoro a Trigoria
Oggi raduno della Roma a Trigoria (by Getty Images)

Il raduno è fissato per oggi pomeriggio, ma da stamattina, alla spicciolata, i giocatori stanno facendo rientro alla base, specialmente chi deve seguire un programma personalizzato per recuperare da una precaria condizione fisica.

E’ il caso degli infortunati Mirante e Spinazzola, il cui rientro per la partita contro la Sampdoria appare alquanto improbabile. Si lavora per renderli arruolabili per Crotone, il giorno dell’Epifania.

RIECCO PASTORE

Si è rivisto anche Pastore, il cui rientro in gruppo pare davvero imminente. La Roma ha provato a metterlo sul mercato (sin dai tempi di Petrachi), per scrollarsi di dosso il suo pesante ingaggio, senza riuscirci. Anche alcune dichiarazioni estive del giocatore non avevano aiutato a consolidare il rapporto, per cui una sua cessione pareva a tutti inevitabile. Le cose però sembrano cambiate adesso. Il Flaco, dal canto suo, pare rinfrancato nel morale ed intende giocarsi le sue carte nella capitale, adesso che il lungo calvario di infortuni che lo affligge da mesi, pare essere finalmente superato. Clinicamente è guarito, dopo l’intervento all’anca effettuato a Barcellona in estate, e ha recuperato, ora va testato con i compagni in allenamento per migliorare la sua condizione e provare anche a farlo tornare tra i convocati. Certo, ci vorrà tempo. Non è escluso che a giugno, le strade con la Roma potranno anche separarsi. L’auspicio, pertanto, è quello che nei prossimi sei mesi la società possa veder rivalutato, almeno in parte, il cartellino dell’argentino. Dal canto suo il trequartista vuole chiudere la pagina più nera della sua carriera che, nei momenti più bui, lo aveva addirittura portato a dubitare di poter tornare a giocare.

SCALPITA ANCHE ZANIOLO – LE SUE DICHIARAZIONI ALLA GAZZETTA

Un altro lungodegente avvistato al Bernardini è Nicolò Zaniolo. Per il numero 22 il countdown è iniziato e già in questa settimana è previsto il ritorno alla corsa. Il dottor Fink monitora il suo percorso: si vuole ovviamente evitare di affrettare le tappe, per cui le cose seguiranno il previsto schema condiviso a Innsbruck con l’equipe che lo ha operato al ginocchio sinistro.

Lui stesso è cauto sui tempi, consapevole della delicatezza del recupero dopo quanto accaduto

Queste le sue dichiarazioni alla Gazzetta dello Sport, sul suo stato di forma e sull’Inter.

“Non ho fretta, sto lavorando bene. Ogni giorno vengo a Trigoria. A breve vedremo di aumentare il carico e quando la gamba destra e la sinistra avranno la stessa forza e mi sentirò pronto psicologicamente, con calma, rientrerò. Ho una carriera davanti, non bisogna forzare, farsi prendere dalla voglia di giocare 2-3 partite. È in ballo la carriera, il futuro. Più o meno aprile. Al massimo. In tempo per gli Europei“.

Zaniolo ha poi accennato al suo primo periodo nell’Inter, spiegando il suo punto di vista di quel periodo non fortunatissimo: L’Inter penso abbia sempre bisogno di giocatori già pronti, già formati e io in quel momento non lo ero. Sono state scelte loro, li ringrazio perché poi, cedendomi alla Roma, mi hanno fatto arrivare in una città splendida come questa e in una società solida. Giocare qui è bellissimo, per i tifosi, per la città. Sono felicissimo di essere in giallorosso.

Al momento ci si accontenterà di vederlo tornare a correre.

L’obiettivo di mister Fonseca sarà di affrontare gennaio con la giusta concentrazione. La scorsa stagione, il primo mese del 2020 fu infatti disastroso e ridimensionò in modo drastico le ambizioni della Roma sia in campionato, che in coppa Italia.

LEGGI ANCHE -> AGCM | Abbonamenti AS Roma | Clausole vessatorie sui mancati rimborsi

LEGGI ANCHE -> Roma | Il meritato riposo | Si riparte il 29