Cittadella, Musso: “Pareggio con il Lecce senza allenatore, complimenti ai ragazzi”

In assenza dell’allenatore Venturato, del vice-allenatore Gorini e del preparatore atletico Redigolo, l’assistente tecnico Roberto Musso ha diretto dalla panchina la partita Cittadella-Lecce. C’è felicità per la grinta tirata fuori dai Granata, che hanno lasciato la partita aperta fino all’ultimo e hanno sfiorato più volte la vittoria.

Cittadella, il preparatore atletico Roberto Musso (foto © A.S. Cittadella 1973)
Cittadella, il preparatore atletico Roberto Musso con Mario Gargiulo a bordocampo (foto © A.S. Cittadella 1973)

La partita Cittadella-Lecce è stata giocata ad alta intensità, e ha sicuramente divertitvo e affascinato per i valori portati in campo da entrambe le squadre. L’assistente tecnico Roberto Musso racconta ai microfoni di Dazn a fine gara: “Ripartiamo subito da domani pensando a Chiavari. Ci siamo sentiti con Venturato, con Gorini e col direttore, abbiamo preparato bene la partita. I ragazzi si sono dimostrati ancora una volta grandissimi professionisti“.

Cittadella-Lecce: oltre ai 7 contagiati dal Covid ci sono altri due infortuni?

Musso ha infatti sostituito l’allenatore, il vice-allenatore ed il preparatore atletico, contagiati dal Covid. La squadra, nonostante abbia attualmente 7 positività al virus, sta dimostrando di voler continuare a combattere per il vertice della classifica. Dopo la partita di oggi, però, sale l’apprensione per condizione per Tsadjout, infortunato, e D’Urso, che non è rientrato nel secondo tempo dagli spogliatoi. Musso spiega che per i due la situazione non è grave: “A Tsadjout si è indurito il flessore e abbiamo deciso di toglierlo, quello di D’Urso è stato un cambio tecnico“.


Leggi anche:


Anche dal punto di vista tattico, c’è soddisfazione per la gestione del Cittadella. Musso analizza gli schemi portati in campo dagli avversari: “È stata una buonissima partita. Devo fare davvero i complimenti ai ragazzi, perché si sono allenati benissimo negli ultimi giorni. Abbiamo incontrato una squadra forte che ha giocato sulle ripartenze. Loro ci hanno messo in difficoltà in campo aperto, sono una squadra forte. Un pari contro il Lecce è sempre buono, ma per quello che si è visto in campo forse meritavamoqualcosa in più“.