Categorie
Serie B

Cremonese | Bisoli: “Schiacciato in 10 la Reggina. Fatto unico errore”

La Cremonese ha incassato la seconda sconfitta consecutiva nella 16a giornata di Serie B. I grigiorossi sono stati battuti dalla Reggina, rimanendo anche in dieci nella ripresa a causa dell’espulsione di Strizzolo. Il tecnico Pierpaolo Bisoli, tuttavia, non condanna i suoi.

bisoli
La squadra di Pierpaolo Bisoli non è riuscita a vincere a Reggio Calabria (Photo by Getty Images)

La Cremonese incassa la seconda sconfitta consecutiva e chiude l’anno solare in zona retrocessione. Brutti risultati quelli collezionati dalla squadra di Pierpaolo Bisoli nelle ultime gare. Nella sedicesima giornata del campionato di Serie B i grigiorossi sono stati beffati nello scontro diretto in casa della Reggina, nonostante le occasioni avute anche nel secondo tempo, quando si sono ritrovati in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Strizzolo. I lombardi, alla ripresa, vorranno fare il massimo per invertire la rotta.

Leggi anche -> Reggina-Cremonese 1-0 | Tabellino | Classifica | Highlights

Bisoli in conferenza stampa

Pierpaolo Bisoli, intervenuto in conferenza stampa al termine del match contro la Reggina, ha commentato la prestazione dei suoi. L’allenatore grigiorosso non si sente di criticare la sua squadra, che ha dato il massimo sul campo. “Gli avversari sono stati bravi a capitalizzare il gol, ma poi abbiamo avuto sempre il pallino noi, un errore ci ha castigato e anche in 10 siamo stati vicini al pari”. E il rosso a Strizzolo è stato secondo il tecnico immotivato: “Ci poteva stare l’ammonizione per il fallo, poi negli spogliatoi mi ha detto che lui ha solo imprecato con se stesso per il giallo, ma l’arbitro forse ha capito altro e gli ha dato il secondo”.

Leggi anche -> Reggina | Baroni: “Noi tranquilli, ma campionato è difficile. Ora testa ad Ascoli”

La squadra adesso però si trova in zona retrocessione: “In questo momento ci sta andando tutto male, ai ragazzi non posso rimproverare niente. Ci ritroviamo di nuovo nella zona calda, dobbiamo essere bravi a chiudere prima della sosta recuperando poi le energie. Dispiace per la sconfitta, chiaramente siamo soggetti a critiche”. E sulla possibilità di un imminente esonero: “L’allenatore è sempre precario, c’è una società ed è lei che decide, c’eravamo tirati fuori dalla zona calda e ora ci siamo rientrati. Per oggi non bisogna solo guardare al risultato, ma anche alla prestazione: abbiamo schiacciato in 10 la Reggina”, ha concluso Bisoli.