Juventus | Arriva Rovella dal Genoa, operazione in stile Kulusevski

La Juventus piazza il primo colpo del suo mercato di gennaio: si tratta di Nicolò Rovella centrocampista di 19 anni del Genoa. L’operazione è stata conclusa in queste ore e segue lo stesso modus operandi dell’operazione Kulusevski.

Juventus Rovella
Il centrocampista del Genoa Rovella (Credits: Getty Images)

Un anno dopo la storia si ripete. La Juve anticipa tutti per Rovella, talentino del Genoa su cui avevano messo gli occhi anche Inter e Milan. I bianconeri hanno battuto la concorrenza mettendo sul piatto 10 milioni di euro. Una cifra importante per Preziosi che rischiava di perdere il ragazzo a zero la prossima estate.

LEGGI ANCHE:Ozil alla Juventus in prestito? Il punto sul calciomercato inglese

Juventus, dal Genoa arriva Rovella…ma non subito

Il giocatore è infatti in scadenza di contratto e un accordo per il rinnovo ancora non è stato trovato. Così a mettere tutti d’accordo ci ha pensato Fabio Paratici. La Juventus verserà 10 milioni nelle casse del Genoa, il quale farà firmare subito un nuovo contratto a Rovella. Tutti contenti quindi, il Grifone che incassa una bella cifra, tutta in plusvalenza perché il centrocampista è un prodotto del settore giovanile, ed evita così l’ipotesi di perderlo a parametro zero. Il giocatore che dopo sei mesi in cui si allena e gioca con la prima squadra è già nell’orbita di un grande club, e infine i Campioni d’Italia che hanno battuto la concorrenza per una dei talenti emergenti del calcio italiano.

L’affare è concluso e assomiglia molto a quello che ha portato a Torino Kulusevski. Rovella, proprio come lo svedese, non andrà subito alla Juventus ma resterà in prestito almeno fino a fine stagione, la Gazzetta dello Sport scrive che potrebbero essere anche due gli anni in prestito a Genova. Così potrà continuare a crescere trovando spazio nella mediana di Ballardini, proprio come aveva fatto Kulusevski negli ultimi mesi a Parma.

Genoa e Juventus continuano così la propria alleanza di mercato, Rovella è infatti solo l’ultimo nome a trasferirsi da Genova a Torino e viceversa. Criscito, Perin e Sturaro hanno fatto il percorso tra andata e ritorno un paio di volte a testa, Pjaca e Pellegrini stanno cercando nel Genoa il trampolino per spiccare il volo verso Torino e chissà che il prossimo a percorrere l’autostrada non possa essere il giovane Portanova.