Categorie
Serie A Sport

Atalanta Parma 3-0 | Cronaca in diretta | Tabellino | Esordio Maehle, record Muriel

La partita Atalanta Parma ha visto il dominio assoluto dei padroni di casa ed un Gollini completamente disoccupato. Il vantaggio nerazzurro non è mai stato messo in discussione: i gialloblù stanno evidentemente soffrendo per i troppi infortuni in squadra.

Da sinistra: Roberto inglese del Parma marcato da Marten De Roon e Luis Muriel dell'Atalanta, 6 gennaio 2021 (foto di Emilio Andreoli/Getty Images)
Da sinistra: Roberto inglese del Parma marcato da Marten De Roon e Luis Muriel dell’Atalanta, 6 gennaio 2021 (foto di Emilio Andreoli/Getty Images)

Atalanta Parma 3-0 | Cronaca della partita

 

La partita inizia con 7′ di ritardo a causa di un guasto al VAR. Subito dopo il fischio dell’arbitro, Yann Karamoh finisce per due volte a terra e viene sostituito al 10′ con Valentin Mihaila. I rossoblù cambiano disposizione in campo, cercando di chiudere tutti gli spazi. Il nuovo modulo adottato è un 4-1-4-1, con Sohm davanti alla difesa ed il centrocampo alle spalle di Inglese, uomo di riferimento dell’attacco di Liverani.

Luis Muriel non si smentisce: al 15′ Josip Ilicic gli dà la carica con un pallone meraviglioso. Il colombiano sposta il pallone sul sinisto ed il tiro in area non lascia scampo a Sepe. Il Parma vede uscire un’altro infortunato, Riccardo Gagliolo, che lascia il posto a Giuseppe Pezzella. I ragazzi di Fabio Liverani, anche dopo la rete subita, non cambiano atteggiamento e cercano di rimanere il più possibile chiusi non lasciando spazi ai nerazzurri.

All’inizio della seconda frazione Muriel lascia il posto a Zapata, che dopo 3′ minuti trova il secondo gol smentendo le voci che lo vedono entrare lentamente in partita al contrario di quanto riesce a fare il suo connazionale Muriel. Matteo Pessina innesca l’azione con uno spettacolare passaggio di tacco, Robin Gosens alza l’assist ed il colombiano tira in diagonale nell’angolino opposto della porta.


Leggi anche:


Al 61′ arriva il 3-0: su passaggio di  Zapata c’è il tocco di Hernani, ma Gosens gioca il tocco da difensore esperto che anticipa il portiere e la butta dentro. Al 65′ c’è anche l’esordio di Joakim Maehle sulla fascia sinistra, proprio al posto di Gosens. Il neo-arrivato va subito vicino al gol con un piattone su cross di Zapata. Un’altra buona notizia della partita è il rientro di Mattia Caldara in campo dopo l’operazione di ottobre. Il giocatore sostituisce Hateboer.

L’Atalanta continua a spingere, mentre Gollini rimane totalmente disimpegnato. Al 86′ Aleksey Miranchuk cerca il quarto gol con un’azione aerea che accarezza la rete da fuori. La differenza tecnica fra le due squadre è notevole, il risultato non è mai messo in discussione nel corso dei 90 minuti di gioco. La Dea è sublime: le sue giocate individuali non sono mai monotone e mettono in crisi anche il Parma.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Atalanta B.C. (@atalantabc)

Atalanta Parma | Tabellino

ATALANTA-PARMA 3-0: 15′ Muriel (A), 49′ Zapata (A), 61′ Gosens (A).

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer (81′ Caldara), De Roon, Freuler (65′ Miranchuk), Gosens (65′ Maehle); Pessina; Ilicic (58′ Malinovskyi), Muriel (46′ Zapata). All. Gasperini.
A disposizione: Depaoli, Lammers, Mojica, Rossi, Ruggeri, Sportiello, Sutalo.
Squalificato: Romero.
Diffidati: Djimsiti, Toloi.
Infortunato: Pasalic.

PARMA (4-3-1-2): Sepe; Busi, B. Alves, Valenti, Gagliolo (33′ Pezzella); Sohm, Hernani, Cyprien; Kurtic; Karamoh (10′ Mihaila), Inglese (46′ Cornelius). All. Liverani.
A disposizione: Balogh, Brugman, Brunetta, Camara, Colombi, Dezi, Dierckx, Laurini, Ricci
Squalificati: nessuno.
Diffidato: Hernani.
Infortunati: Gervinho, Grassi, Kucka, Iacoponi, Nicolussi, Osorio.

ARBITRO: Juan Luca Sacchi di Macerata.

AMMONITI: 39′ Cyprien (P), 45′ Pessina (A).

Ecco la classifica di Serie A al termine della partita Atalanta-Parma del 6 gennaio 2021:

Milan 37
Inter 36
Roma 33
Sassuolo 29
Napoli 28
Atalanta 28
Juventus 27
Lazio 25
Verona 24
Benevento 21
Sampdoria 20
Bologna 17
Udinese 16
Fiorentina 15
Cagliari 14
Torino 12
Parma 12
Spezia 11
Genoa 11
Crotone 9

Ecco gli highlights ufficiali diffusi dalla Serie A al termine della partita:

Atalanta Parma | Formazioni ufficiali

Il Gasperini ha preferito per questo incontro Luis Muriel al posto di Duvan Zapata. La scelta sembra suggerire che l’Atalanta voglia puntare sulla velocità, forse per sbaragliare la difesa gialloblù, che è il punto debole della squadra ospite. Liverani ha leggermente ritoccato la formazione rispetto all’ultima partita: il Parma sarà una squadra molto “abbottonata”, che cercherà di concedere pochissimo.

Ecco le formazioni ufficiali. Come si può vedere, Maehle partirà dalla panchina:

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Ilicic, Muriel. All. Gasperini.
In panchina: Caldara, Depaoli, Lammers, Maehle, Malinovskyi, Miranchuk, Mojica, Rossi, Ruggeri, Sportiello, Sutalo, Zapata.
Squalificato: Romero.
Diffidati: Djimsiti, Toloi.
Infortunato: Pasalic.

PARMA (4-3-1-2): Sepe; Busi, B. Alves, Valenti, Gagliolo; Sohm, Hernani, Cyprien; Kurtic; Karamoh, Inglese. All. Liverani.
In panchina: Balogh, Brugman, Brunetta, Camara, Colombi, Cornelius, Dezi, Dierckx, Laurini, Mihalia, Pezzella, Ricci
Squalificati: nessuno.
Diffidato: Hernani.
Infortunati: Gervinho, Grassi, Kucka, Iacoponi, Nicolussi, Osorio.

Atalanta Parma | Probabili formazioni

L’Atalanta arriva con un buono stato di forma alla partita con il Parma. La partita potrebbe segnare l’esordio di Maehle, che risulta già fra i convocati. L’unico infortunato risulta essere Pasalic, che però sta recuperando bene e potrebbe rientrare già dalla seconda metà di gennaio. Toloi è tornato ad allenarsi, ma difficilmente il brasiliano giocherà 90 minuti. La Dea dovrà fare a meno anche di Romero, squalificato per cumulo di ammonizioni.

Nel Parma, invece, la situazione degli infortuni è molto più delicata: l’uomo-simbolo della squadra, Gervinho, non è ancora in condizione di tornare in campo, come del resto anche Grassi, Kucka, Iacoponi, Nicolussi, Osorio. Questo significa che Liverani non avrà grande possibilità di scelta riguardo la formazione da schierare in campo. Lo stesso vale per Gasperini, che ha lamentato di dover fare il turnover direttamente in campo.

Ecco le probabili formazioni della partita:

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Ilicic, D. Zapata. All. Gasperini.
Squalificati: Romero.
Diffidati: Djimsiti, Toloi.
Infortunati: Pasalic.

PARMA (4-3-2-1): Sepe; Busi, B. Alves, Valenti, Gagliolo; Hernani, Brugman, Kurtic; Karamoh, Brunetta; Inglese. All. Liverani.
Squalificati: nessuno.
Diffidati: Hernani.
Infortunati: Gervinho, Grassi, Kucka, Iacoponi, Nicolussi, Osorio.

Atalanta Parma | Convocati

Ecco l’elenco dei convocati di entrambe le squadre:

Atalanta Parma | Precedenti e curiosità

La partita Atalanta-Parma arriva ad un anno esatto di distanza da quella giocata il 6 gennaio 2020. Impossibile non ripensare alla manita rifilata dai ragazzi di Gasperini: dopo la prima rete di Papu Gomez, arrivò la valanga nerazzurra con i gol di Freuler, Gosens e la doppietta di Ilicic. Le due squadre si sono incrociate solo tre volte, e tutte e tre ha vinto l’Atalanta segnando più di tre reti.


Leggi anche:


Il Parma arriva all’incontro dopo tre pareggi e tre sconfitte: sarà quindi un avversario molto insidioso, perchè determinato ad invertire la rotta. L’Atalanta, invece, sta alternando un pareggio ad una vittoria, ma nelle ultime tre partite in casa ha prevalso sugli avversari. C’è anche da dire che le due squadre hanno obiettivi completamente diversi: il Parma lotta per la salvezza ed è ai limiti della zona retrocessione con 12 punti, mentre l’Atalanta vuole rimanere nella “zona Europa” della classifica ed ha 25 punti.