Dramma in Portogallo | Morto Apolinário | Ha avuto infarto in campo

Il mondo del calcio piange la scomparsa di Alex Apolinário, giovane attaccante dell’Alverca. Il brasiliano ha avuto un infarto mentre era in campo. Si è spento dopo avere trascorso quattro giorni in coma in ospedale.

apolinàrio
Alex Apolinàrio, attaccante brasiliano morto a causa di un infarto – meteoweek.com

Una tragedia ha colpito il mondo del calcio in Portogallo. Alex Apolinàrio, attaccante dell’Alverca, è morto dopo avere avuto un infarto sul campo. Il dramma è avvenuto quattro giorni fa, nel corso della decima giornata di Terza Divisione. Il brasiliano stava giocando il match casalingo contro l’Uniao de Almeirim quando, al 27′, si è improvvisamente accasciato. Il ventiquattrenne ha perso conoscenza senza avere subito alcun colpo o contrasto, cadendo all’indietro. Immediatamente è stato soccorso dagli operatori sanitari presenti a bordocampo, che hanno provveduto a rianimarlo più volte con l’utilizzo del defibrillatore. Successivamente è stato trasportato d’urgenza in ospedale. La gara è stata sospesa e le due squadre si sono radunate sul terreno di gioco in cerchio per pregare.

Leggi anche -> Matteo Bonomelli, morto in casa a 18 anni: era una promessa del calcio

Alex Apolinàrio ha trascorso quattro giorni in ospedale in coma indotto. Quando sembrava che il peggio fosse passato, questa mattina è arrivata la tragica notizia. I medici dell’ospedale Vila Franca de Xira non sono riusciti a salvarlo. Il giocatore si è spento a soli ventiquattro anni. L’infarto avuto sul campo è stato fatale. A dare il triste annuncio è stata l’Alverca: “Con profondo rammarico informiamo, secondo le informazioni fornite dal medico personale dell’Ospedale Vila Franca de Xira, che è avvenuta la morte per morte cerebrale del nostro atleta Alex Sandro dos Santos Apolinário questa mattina. FC Alverca Futebol SAD fornirà tutto il supporto necessario alla famiglia. In questo momento di lutto tutte le attività dell’FC Alverca vengono cancellate“, ha scritto la società attraverso i canali ufficiali.