Dayana Yastremska positiva al doping | La dura replica dell’ucraina

La numero 29 delle classifiche mondiali sarebbe risultata positiva al mesterolone, uno steroide anabolizzante. Dayana Yastremska ha però deciso di difendersi con un lungo post sui social.

dayana yastremska
Dayana Yastremska – meteoweek.com (Photo by Riccardo Antimiani – Pool/Getty Images)

Fulmine a ciel sereno per Dayana Yastremska. La giovane tennista ucraina, appena ventenne ma già tra le più forti in circolazione, è risultata positiva a un controllo antidoping. Stando ai risultati delle analisi, venuti fuori lo scorso 24 novembre, la Yastremska avrebbe assunto una minima dose di mesterolone. Si tratta di uno steroide anabolizzante, chiaramente vietato nel circuito tennistico internazionale. Per questo motivo la ITF ha deciso di sospendere la numero 29 delle classifiche mondiali a scopo precauzionale, proprio a pochi giorni dall’inizio ufficiale della stagione.

Dayana Yastremska non poteva chiedere alle proprie orecchie, quando le è stata notificata la notizia della positività al mesterolone. Per il momento ha deciso di non avvalersi della facoltà a sua disposizione, di chiedere al presidente del tribunale indipendente di far valere le proprie ragioni. La sospensione che le è stata rifilata entra in vigore dalla giornata odierna e varrà fino all’esito delle controanalisi. Ma è scoppiata la polemica nel frattempo, visto che la Yastremska ha fatto sapere che i tempi con cui è stata svelata la sua positività non coincidono con la sua attività in campo.

Il comunicato di Dayana Yastremska

Yastremska con il capo chino – meteoweek.com (Photo by Riccardo Antimiani – Pool/Getty Images)

Alcuni giorni fa – si legge nel comunicato diffuso dalla giocatrice – ho ricevuto una notifica dalla ITF che mi ha reso nota la positività all’anabolizzante mesterolone lo scorso 24 novembre. Ho fermamente sostenuto di non aver mai fatto uso di alcuna sostanza dopante o qualsiasi droga. Sono attonita e sotto shock, in particolare perchè nelle due settimane precedenti a questo test sono risultata negativa a Linz. Dopo quest’ultimo torneo dell’anno, ho spesso di allenarmi e ho iniziato il riposo in vista della nuova stagione“.

Leggi anche -> Tennis | ATP Cup 2021 | L’elenco ufficiale dei partecipanti

Dunque Dayana Yastremska è pronta a tutto per dimostrare la propria innocenza. E ci sono due aspetti che le fanno credere che ci sia stato un grande errore: “Solo una piccola percentuale di mesterolone è stata riscontrata nelle mie urine. Considerando questa bassissima quantità e il test negativo effettuato due settimane prime, ho ricevuto tesi scientifiche sulla base delle quali questo risultato è rilevante solo in caso di quantità superiori. Tra l’altro mi è stato detto che questa sostanza viene utilizzata nella medicazione per gli uomini, e che le donne sono invitate a non usarle per evitare effetti collaterali“.

Leggi anche -> Riccardo Ferri boccia Milan e Juve | “L’Inter è più muscolare”

Dunque, almeno per il momento, l’inizio di stagione di Dayana Yastremska è rovinato. Ma la tennista ucraina fa capire che farà di tutto per dimostrare la sua innocenza in questo strano caso: “A causa dell’alto grado confindenziale di questi procedimenti, potrete capire che non sono in grado di condividere tante altre informazioni in tal senso. In ogni caso, sono attualmente al lavoro con il mio team per proseguire la preparazione. Vi posso assicurare che continuerà a lavorare con la stessa determinazione che ho in campo, per far sì che la mia persona esca pulita da questa faccenda“.