Atalanta, Gasperini torna su Papu Gomez: “Ecco perchè se ne andrà dalla squadra”

Al termine della partita Benevento-Atalanta, Gasperini ha ammesso per la prima volta le motivazioni che hanno portato all’esclusione dalla squadra di Papu Gomez. Il tecnico nerazzurro ha voluto anche spiegare quali sono state le scelte tecniche alla base del litigio.

Atalanta, il tecnico Gasperini osserva da bordocampo il centrocampista Papu Gomez mentre gioca con la Juventus, 16 dicembre 2020 (Photo by Marco Bertorello/AFP via Getty Images)
Atalanta, il tecnico Gasperini osserva da bordocampo il centrocampista Papu Gomez mentre gioca con la Juventus, 16 dicembre 2020 (Photo by Marco Bertorello/AFP via Getty Images)

Al termine della partita Benevento-Atalanta, il tecnico nerazzurro Gian Piero Gasperini è stato interrogato di nuovo riguardo l’assenza ed il futuro di Papu Gomez. L’allenatore non ha nascosto il fastidio, commentando: “Non dobbiamo parlare sempre delle stesse cose“. Poi, però, quando Sky Sport gli ha chiesto se l’Atalanta era tornata a giocare ad alti livelli grazie all’assenza di Papu Gomez, Gasperini ha voluto spiegare la situazione.

Ecco le parole del tecnico della Dea: “L’assenza del Papu è stata una scelta dettata da altri fattori, non da questo. Abbiamo avuto delle strisce molto importanti anche dopo il lockdown con Gomez dentro. E’ stata una scelta dettata dal fatto che io avevo bisogno di provare un altro tipo di squadra. Stavamo soffrendo e in quel momento Gomez non si adattava“.


Leggi anche:

Gasperini ha poi voluto giustificarsi: “Il mio era sempre ed esclusivamente un motivo tecnico, vedevo che il centrocampo soffriva molto. Ho dovuto fare una scelta per aiutare di più De Roon e Freuler. L’abbiamo fatto anche in passato, solo che stavolta la decisione non è stata accettata“. Dunque il tecnico ha confermato ufficialmente per la prima volta che il litigio fra lui e Papu Gomez durante la partita con il Midjylland è avvenuto per dissapori tecnici.

Papu Gomez ormai si allena da solo, quando il resto della squadra non si trova nel centro sportivo. L’intenzione del presidente Percassi sembra essere quella di venderlo il prima possibile per non meno di 10 milioni di euro. Se l’operazione non dovesse riuscire entro il mese di gennaio, Papu Gomez rischia di non disputare neanche una partita fino a giugno.