Categorie
Calciomercato Sport

Arsenal, Ozil: arrivano altre conferme dell’addio per il Fenerbahce

Arrivano sempre più conferme riguardo la terminazione anticipata del contratto di Mesut Ozil con l’Arsenal. Il trequartista, che non ha registrato neanche una presenza con il club nella stagione 2020/21, vorrebbe subito ricominciare a giocare con un altro club.

Arsenal, Mesut Ozil in campo contro il Newcastle, 16 febbraio 2020 (foto di Richard Heathcote/Getty Images)
Arsenal, Mesut Ozil in campo contro il Newcastle, 16 febbraio 2020 (foto di Richard Heathcote/Getty Images)

Arrivano sempre più conferme di un prossimo addio di Mesut Ozil all’Arsenal. L’8 gennaio il giornalista  Mert Yuksektepe di BeIN Sports aveva anticipato con un tweet l’imminente arrivo del trequartista nel Fenerbahce, dopo aver trovato l’accordo per un contratto della durata di 3 anni e mezzo, di cui però non si conoscono per il momento ulteriori dettagli.

Il 10 gennaio è arrivata un’ulteriore conferma da parte del fratello del giocatore, Mutlu Ozil, che sul proprio profilo Instagram avrebbe caricato una Storia con il logo del Fenerbahce a cui ha aggiunto anche un’emoticon che fa l’occhiolino. La famiglia Ozil vive in Germania e lo stesso Mesut, nato a Gelsenkirchen, ha giocato gran parte della sua carriera proprio in squadre della Bundesliga, ma è di orgine turca.

La Storia Instagram del fratello di Mesut Ozil, Mutlu Ozil (immagine Instagram @mutlu_ozil)
La Storia Instagram del fratello di Mesut Ozil, Mutlu Ozil (immagine Instagram @mutlu_ozil)

Arsenal, il nodo economico per il rilascio di Mesut Ozil

L’8 gennaio il giornalista Yağız Sabuncuoğlu del network turco TRT Spor ha annunciato che le negoziazioni per la terminazione del contratto fra Ozil e l’Arsenal sono cominciate. Il giocatore tedesco sarebbe infatti entrato nell’ultimo semestre del suo contratto con l’Arsenal e avrebbe iniziato a dicutere il suo futuro con altri club, trovando l’accordo con il turco Fenerbahce.


Leggi anche:


Per i Gunners, il problema del rilascio anticipato di Ozil sarebbe il pesante ingaggio del giocatore, che andrebbe comunque corrisposto. Si parla di circa 350.000 sterline alla settimana, ed in queste ore il trequartista starebbe cercando di trovare un accordo proprio sui termini economici per chiudere definitivamente il contratto. Secondo il tabloid The Sun, Ozil avrebbe chiesto all’Arsenal 8 milioni di sterline come buonuscita.

Ozil, ecco le ragioni dell’addio con l’Arsenal

Alla base della volontà di Ozil di lasciare l’Arsenal c’è il mancato impiego del calciatore. Il club inglese non lo ha nemmeno tesserato per farlo giocare in Europa League, dove i Gunners sono la squadra favorita alla vittoria. Anche in Premier League quest’anno Ozil non ha registrato neanche una presenza: sembrerebbe che questo sia dovuto al cattivo rapporto con il tecnico Michael Arteta, in passato fu anche suo compagno di gioco.