Calciomercato, il Milan piomba su Sambi Lokonga dell’Anderlecht

Dal Belgio ne sono certi: Sambi Lokonga dal prossimo anno vestirà la maglia del Milan. Il giovane classe ’99 attualmente gioca nell’Anderlecht e le sue prestazioni stanno incantando mezza Europa.

Centrocampista centrale molto fisico, Albert Sambi Lokonga ​è cresciuto nel settore giovanile de Les Mauve et Blanc, nel quale è entrato nel 2010, ed è la grande sorpresa di questa stagione del gruppo allenato da Kompany.

Tra gli estimatori di Sambi Lokonga c’è Alexis Saelemaekers, che ha lasciato una intervista al giornale belga La Dernière Heure, in cui ha detto: “Ne ho parlato diverse volte con mister Pioli e credo che ormai sia pronto per giocare in un grande club come il Milan. Sarebbe meraviglioso se potesse venire qui. Albert ha le qualità per andare nei più grandi club del mondo“.

Sambi Lokonga-Milan

Con un contratto in scadenza nel 2023 da 1,5 milioni di euro a stagione, Lokonga è inseguito oltre che dal Milan anche dal Lipsia, Monaco e Siviglia. Il centrocampista belga è stato spesso paragonato a Sergi Busquets per le sue giocate in mezzo al campo e per la sua fisicità ed è il fratello di Paul-José M’Poku (stessi genitori ma cognomi diversi, come Batshuayi e Leya Iseka) passato in Italia da Cagliari e Verona, sponda Chievo.

Pare che il Milan sia interessato ad acquistarlo in estate. Infatti i rossoneri in questo mercato hanno già altre priorità, cioè il difensore e il centrocampista e il budget a disposizione non è altissimo. Ecco perché è probabile che la dirigenza decida di prenderlo per la prossima stagione, ma nel frattempo bisogna bloccarlo.

Ma Lokonga al Milan ritroverebbe il suo ex compagno di squadra Alexis Saelemaekers, con cui ha condiviso l’esperienza nel settore giovanile dell’Anderlecht e le stagioni dal 2018 al 2020. Potrebbe essere lui la chiave di volta per convincere il giocatore a accettare la nuova avventura all’ombra del Duomo. Comunque sia, evoluzioni su questa trattativa ci saranno solo nel corso del mercato di gennaio.

Leggi anche——-> Kabak in vendita| Il Milan ci pensa ma aspetta Simakan