Categorie
Calciomercato Sport

Il Benevento vuole Pinamonti ma manca il via libera di Conte

Andrea Pinamonti potrebbe passare al Benevento. Il club campano avrebbe già trovato un accordo con l’Inter. Ma c’è un ostacolo: manca il via libera di Antonio Conte per il trasferimento dell’attaccante alla corte di Pippo Inzaghi.

Andrea Pinamonti, 21 anni, attaccante dell’Inter

Benevento favorito nella volata che porta ad Andrea Pinamonti, giovane attaccante dell’Inter e della Nazionale Under 21.

Già trovato l’accordo tra i club

Stando alle ultime voci di radiomercato, la società giallorossa si troverebbe in pole position per arrivare al numero 99 nerazzurro. Sembra già definito l’accordo con l’Inter per la cessione in prestito con eventuale obbligo di riscatto a fine anno.

L’affare potrebbe andare in porto già questa settimana: da limare soltanto la cifra del riscatto. L’Inter vorrebbe 18 milioni di euro mentre il Benevento è fermo a 14.

Negli ultimi giorni, la società campana ha intensificato i contatti con l’Inter dopo che Pippo Inzaghi ha comunicato alla dirigenza di preferire Andrea Pinamonti a Patrick Cutrone come rinforzo per l’attacco.

Anche il Crotone spera

Da battere la concorrenza del Crotone che sta cercando una punta per rinforzare il reparto offensivo. In ogni caso, sarà fondamentale l’assenso di Antonio Conte: difficilmente a gennaio arriveranno rinforzi per il tecnico salentino che quindi dovrà decidere se privarsi o meno di un giocatore che potrebbe tornare utile nel corso della stagione.

Marotta frena

Intanto ieri, prima della partita contro la Roma, Beppe Marotta ha raffreddato gli entusiasmi di Benevento e Crotone.

“Mercato? Operazioni fattibili non ce ne sono, valutiamo la riconferma di tutto il gruppo”, ha detto l’amministratore delegato dell’Inter ai microfoni di DAZN.

Le voci sulla cessione dell’Inter

Marotta ha poi ribadito che l’Inter non è vendita.

“Voglio tranquillizzare i nostri tifosi perché la società è solida. Stiamo attraversando un periodo di contrazione nel mondo del calcio. Siamo uomini di sport e spesso queste situazioni portano a una compattezza maggiore e i valori come il senso di appartenenza come onorare la maglia. Sono molto positivo riguardo il nostro futuro”, ha dichiarato l’ex dirigente della Juve.

LEGGI ANCHE -> Maxi offerta di BC Partners per acquistare l’Inter