Categorie
Calcio Serie A Sport

Fiorentina | Prandelli carica i suoi | “Con l’Inter a viso aperto”

Cesare Prandelli senza paura: la sua Fiorentina se la giocherà a viso aperto domani in Coppa Italia contro l’Inter. La ricetta del mister viola per battere l’Inter è solo una: “Determinazione e grinta”.

Cesare Prandelli, tecnico della Fiorentina

Vigilia di Fiorentina-Inter, partita secca valevole per gli ottavi di finale di Coppa Italia in programma mercoledì 13 gennaio alle 15.

Allo stadio “Artemio Franchi” è in palio il pass per l’accesso al turno successivo: Cesare Prandelli, tecnico dei viola, non ha timore degli avversari e indica la strada riuscire a battere la seconda forza del campionato.

“La Fiorentina tiene alla Coppa”

Consapevolezza della forza degli avversari ma nessuna paura. Cesare Prandelli è convinto che la sua Fiorentina possa avere delle chances di sconfiggere l’Inter domani a Firenze.

“Noi teniamo molto alla Coppa Italia. Non deve essere un disturbo o un fastidio. Chi scenderà in campo cercherà di mettere in difficoltà una grande squadra come l’Inter. Vogliamo giocarcela a viso aperto. La nostra avversaria è una squadra molto fisica, per combattere la loro fisicità bisognerà essere veloci e attenti”.

“Inter in crisi? Non credo. E’ una squadra attrezzata e per batterla servirà una fase difensiva svolta con la massima attenzione. Quando avremo noi la palla dovremo cercare di farli correre. Abbiamo delle possibilità ma servirà determinazione e convinzione”.

Tutti vogliono passare il turno

Prandelli è convinto che la testa dei giocatori dell’Inter non sarà distratta dal big-match di campionato in programma domenica contro la Juve. Antonio Conte ha già annunciato un ampio turnover per preservare i migliori giocatori in vista del derby d’Italia.

“Non penso che il pensiero della sfida con la Juve possa avvantaggiarci. Tutte le squadre che sono agli ottavi vogliono passare il turno. Queste sono partite straordinariamente importanti per la stagione. Loro verranno qui per vincere la gara”.

Rivincita della semifinale del 2010

Le due squadre si erano già affrontate nella semifinale di Coppa Italia della stagione 2009-2010 (l’anno dello storico triplete nerazzurro). Allora furono i nerazzurri di José Mourinho a passare il turno.

“Ricordo quelle due partite, a San Siro prendemmo un gol assurdo. Ma questa non è assolutamente una rivincita”, ha precisato Prandelli durante la conferenza stampa di oggi.

Come fermare Lukaku

La difesa viola dovrà cercare di arginare il miglior attaccante del campionato: Lukaku sta disputando una stagione strepitosa.

“La squadra nerazzurra è una delle tre squadre più attrezzate per vincere il campionato. E’ ricca di campioni che sanno gestire le situazioni. Lukaku?  Basta vederlo giocare, ha una progressione devastante, è difficile da contenere. Ma tutta l’Inter è una squadra di grandissimo valore”.

Vlahovic nuova stella della Fiorentina?

Il tecnico dei gigliati ha parlato anche di Dusan Vlahovic, autore di un bel gol nell’ultima gara contro il Cagliari.

“Siamo soddisfatti della crescita di Dusan ma siamo solo all’inizio. A vent’anni pochissimi giocatori, forse solo Adriano, sono riusciti a diventare grandi. Con Vlahovic dobbiamo sempre avere equilibrio. Fino a qualche settimana fa c’erano molte incertezze… Adesso, perché ha fatto gol, è diventato indispensabile. Facciamo crescere questi ragazzi, la società sta cercando di programmare il futuro”.

LEGGI ANCHE -> Inter, Conte medita un ampio turnover per la gara di Coppa Italia