Mercato Sampdoria | Ufficiale Torregrossa | adesso è il momento delle cessioni

Ernesto Torregrossa è ufficialmente un nuovo giocatore della Sampdoria, è il primo acquisto blucerchiato del mercato di gennaio, da adesso in poi si penserà alle uscite.

Sampdoria mercato
Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria (Credits: Getty Images)

L’ufficialità del passaggio dal Brescia alla Sampdoria era già arrivata ieri dal sito della Lega Serie A, ma questa mattina è arrivato anche l’annuncio dei blucerchiati sul proprio sito. L’attaccante arriva in prestito con obbligo di riscatto fissato intorno ai 7 milioni e firma un contratto fino al 2025. Adesso i dirigenti blucerchiati si muoveranno per creargli spazio in rosa.

LEGGI ANCHE:Sampdoria | Torregrossa è già blucerchiato | Sabato sarà a disposizione di Ranieri

Mercato Sampdoria: il punto sulle cessioni

Ovviamente il primo reparto che verrà toccato sarà l’attacco. Ferrero sta provando a piazzare La Gumina, ma prima deve risolvere il nodo riscatto, obbligatorio entro febbraio. Si lavora con l’Empoli e nel frattempo si guarda verso Pescara, la squadra che più è interessata all’attaccante blucerchiato. In uscita ci potrebbe essere Ramirez sempre più chiuso dai vari Damsgaard, Verre, Keita, a cui bisogna aggiungere anche Gabbiadini attualmente ai box per infortunio. L’uruguaiano gode della stima di Ranieri, ma essendo in scadenza a fine stagione potrebbe essere questa l’ultima finestra di mercato utile per monetizzare.

Durante questo mese si cercherò di piazzare anche alcuni esuberi. Osti e Pecini lavorano per trovare una sistemazione al giovane brasiliano Rocha, terzino destro che ha bisogno di fare esperienza. In uscita potrebbe esserci anche Regini, su cui ci sono alcuni club di B. La sua partenza è legata all’arrivo del giovane francese Sy dell’Amiens. Il ventunenne è nelle mire dei blucerchiati che hanno già intavolato la trattativa. La distanza tra domanda e offerta c’è, ma dalle parti di Bogliasco sta salendo la fiducia nella buona riuscita dell’affare.

Jankto e Damsgaard, non è il momento dell’addio

Non partiranno nel mercato gennaio i nomi “forti” dell’attuale Sampdoria. Jankto, rinato con la cura Ranieri dopo le prestazioni negative con Giampaolo e Di Francesco, è nel mirino di diversi club di Bundesliga. La Samp lo ha pagato 15 milioni, difficilmente in un periodo come questo qualcuno si presenterà alla porta di Corte Lambruschini con un’offerta di quel peso economico. Niente addio anche per il gioiellino Damsgaard a meno di offerte irrinunciabili. Il danese è stato pagato 6 milioni e in un solo anno ha già triplicato il suo valore. Lo seguono Milan, Juventus e Inter, in Italia, e il Tottenham in Inghilterra. Anche in questo caso difficile che qualcuno possa offrire cifre interessanti che invece potranno arrivare durante la prossima estate.