Mercato Toro | Lo stallo preoccupa i tifosi. Vasquez? Risponde Vagnati…

Due vittorie in 17 partite, penultimo posto: il Toro cerca occasioni sul mercato, partito però in sordina

Franco Vasquez (Getty Images)
Franco Vasquez (Getty Images)

Soltanto due vittorie in 17 partite, 12 punti raccolti e la seconda peggior difesa del campionato: il Toro è da sistemare sul mercato, il presidente Cairo e il ds Vagnati sono al lavoro per trovare le occasioni migliori. Lo stallo attuale e lo sfumare di alcune trattative iniziano, però, a preoccupare i tifosi.

Molti dei club coinvolti nella lotta salvezza, infatti, hanno preso qualche pedina: in particolare Spezia, Sampdoria e Cagliari. A breve ci saranno movimenti anche in casa Parma e Bologna. Il Genoa ha ritrovato Destro, a segno con frequenza, ed è pronto ad ufficializzare Strootman e Papastatathopoulos. Nessuna cessione o acquisto per il Toro nella prima settimana del mercato invernale, se non l’ufficialità di Millico in prestito al Frosinone. Il timore dei tifosi è che la rosa non venga rinforzata in tempo utile e che quindi mister Giampaolo non riesca a raddrizzare una stagione piena di ombre.

I nomi di mercato accostati al Toro

Kouamé e Duncan della Fiorentina, Pavoletti del Cagliari, Lobotka del Napoli, Schone svincolato dal Genoa (molte richieste dall’estero per lui). In uscita ci sono Meité, che interessa al Milan (si è inserito il Napoli), Edera che ha addosso il mirino della Stella Rossa e del Parma tra le squadre interessate, Nkoulou che piace al Bologna, così come Zaza, infine c’è Ferigra che interesserebbe alla Cremonese.

Come stanno le cose per il mercato in entrata. Kouame: Michelangelo Minieri, agente del calciatore, ha incontrato la Fiorentina, che però resta attendista e non sa ancora ad oggi se privarsi o meno del calciatore. Tutto fermo. Per Duncan sembra esserci stato un pesante sorpasso di Verona e Cagliari, che si “giocano” il tesseramento del centrocampista. Pavoletti: difficile un suo trasferimento nelle zone basse della classifica, nelle ultime ore è spuntato persino il Milan sulle sue tracce (i rossoneri tengono d’occhio anche Belotti per il dopo-Ibrahimovic). Lobotka: l’operazione si può fare, ma il Toro sta cercando di trattare per far partecipare il Napoli a parte dello stipendio richiesto dal giocatore (1.8 milioni di euro). Schone: in serie A è adesso il Cagliari il favorito per ingaggiarlo (si parla di 6 mesi di contratto iniziale), ma all’estero fioccano le offerte.

Capitolo Franco Vasquez del Siviglia (ex Palermo). E’ stato accostato al Toro, ma il ds Vagnati risponde così a Sportitalia: “Non ci interessa”.

Leggi anche > Toro, occhio al Milan | Belotti a giugno? I rossoneri tornano alla carica