Reggina, 107 anni di storia | Il “buon compleanno” di Gallo. Ora il mercato

In attesa delle ufficialità di mercato la Reggina festeggia i 107 anni di storia, ecco gli auguri dell’ambizioso patron Gallo: “Orgoglioso di essere il presidente di una squadra centenaria”

Luca Gallo (Twitter)
Luca Gallo (Twitter)

 

L’orgoglio di Luca Gallo,i 107 anni della Reggina e…un futuro da scrivere: l’attualità amaranto passa da qui. In lontananza spunta la sagoma del Lecce (si gioca al “Granillo” sabato 16 gennaio alle 16), il mercato cambierà sicuramente la fisionomia della rosa ma intanto c’è il messaggio del presidente che scalda i tifosi. Gallo è diventato un punto di riferimento per i supporters di una squadra presa a dicembre 2019 sull’orlo del fallimento (stipendi non pagati e incubo serie D) e riportata in serie B in appena un anno, dopo il campionato di Lega Pro vinto da Toscano. Il sogno del presidente, romano con genitori calabresi, è vedere la sua Reggina scontrarsi in serie A con la Roma.

Il messaggio del presidente Gallo

Reggina, le novità di mercato: atteso l’ok per tre giocatori

Claudiu Micovschi, David Nicolas e Mattia Mustacchio. Sono questi i primi colpi della Reggina, pronta ad ufficializzare sui suoi canali tutti e tre: l’ex Genoa Micovschi, centrocampista, ha già un accordo totale con la società (l’agente ha persino postato le foto della firma sul contratto), Nicolas è un portiere in uscita dall’Udinese che andrà a sostituire uno tra Plizzari e Guarna e Mattia Mustacchio è un centrocampista offensivo in arrivo dal Crotone, con grande esperienza in serie B e presenze in A e in Under 21.

Il ds Taibi è impegnato anche sul mercato in uscita e…c’è un lavorone da fare. Per Lafferty si parla di risoluzione del contratto, su Rolando (poco utilizzato da Baroni) ci sono gli occhi di Bari, Alessandria e Palermo, Bellomo piace a Catania e Triestina, il Carpi vuole Mastour, Vasic dovrà trovare squadra (ha rifiutato le proposte in arrivo da Malta) e sul mercato c’è anche Gasparetto.