Calciomercato Milan, incontro con gli agenti di Pavoletti

Il Milan insegue Leonardo Pavoletti. Potrebbe essere lui l’attaccante ideale per Pioli che consentirebbe a Zlatan Ibrahimovic di rifiatare un po’. Ecco che cosa sta succedendo.

Il mercato del Milan si muove e non poco. I rossoneri stanno valutando diversi profilo per mettere una toppa sui reparti ancora in crisi, a causa dell’infermeria quasi sempre piena. Se Maldini e Massara hanno in queste ore visionato diversi giocatori, la priorità per un vice Ibra resta sempre molto alta.

Tra gli attaccanti selezionati dalla dirigenza del Diavolo spunta un nome nuovo, quello di Leonardo Pavoletti del Cagliari. Dotato di una grossa fisicità, il giocatore ex Napoli e Genoa ha le stesse caratteristiche dello svedese: alto, bravo di testa e ottimi piedi.

Leggi anche——->Milan, l’alternativa a Simakan viene dal Chelsea| Ecco Tomori

Pavoletti-Milan: si può fare

Il Mister X di casa Milan, capace di prendere il posto di Zlatan Ibrahimovic, inizia a avere un profilo sempre più delineato. I rossoneri vogliono correre ai ripari e sfruttare il mercato invernale di gennaio per rendere la squadra ancor più competitiva e indirizzata alla vittoria dello scudetto. Il Milan ha così avuto modo di prendere informazioni su Leonardo Pavoletti, attualmente al Cagliari, attaccante che conosce molto bene la Serie A.

L’agente del giocatore è stato visto a Milano: Giovanni Branchini infatti è stato visto lasciare Casa Milan qualche giorno fa. Anche in Spagna, TodoFichajes.com, conferma che il nome di Pavoletti è sul taccuino della dirigenza rossonera.

Come riportato dal canale YouTube di Carlo Pellegatti: “I problemi dei rossoneri, più che in difesa sono a centrocampo. Fra non molto rientrerà Matteo Gabbia, abbiamo anche Mateo Musacchio che ora sta bene e poi c’è Pierre Kalulu che può fare il centrale. L’obiettivo per la mediana e Soualiho Meité. Per l’attacco invece, quest’oggi, l’agente di Leonardo Pavoletti ha incontrato i dirigenti del Milan. Da quello che ho saputo io non si è parlato di offerte, ma è stata soltanto una chiacchierata. Però, questo colloquio, potrebbe essere un piccolo passa avanti. Ho segnalato il nome di Pavoletti già da diverse settimane”.