Sampdoria | Ranieri fa la conta | Con l’Udinese assenze pesanti

La Sampdoria, dopo la sconfitta con lo Spezia di lunedì sera, prepara il match con l’Udinese di sabato sera e Ranieri rischia di dover rinunciare a due titolari.

Sampdoria Ranieri
I tecnico della Sampdoria, Claudio Ranieri (Credits: Getty Images)

Il primo è Jankto, ex di turno, che è stato squalificato dopo l’ammonizione al “Picco”. L’esterno sinistro di 24 anni, dopo il primo anno e mezzo senza troppe soddisfazioni in blucerchiato, è letteralmente rinato con Ranieri. Utilizzato come ala pura in questa stagione ha giocato 16 gare in Serie A mettendo a segno quattro gol e tre assist. E’ una pedina fondamentale nello scacchiere blucerchiato e le sue prestazioni non sono passate inosservate. Hoffenheim e Herta Berlino sono sulle tracce del giocatore che però a gennaio difficilmente partirà.

LEGGI ANCHE:Sampdoria | Torregrossa si presenta | “Qui per consacrarmi e crescere ancora”

Sampdoria: Ranieri sceglie il sostituto di Jankto

Senza Jankto sull’out sinistro dovrebbe tornare a giocare il gioiellino Damsgaard. Utilizzato nelle ultime due sfide alle spalle dell’unica punta, il danese ha giocato la gran parte delle gare di questa stagione sull’esterno, anche se quasi sempre a destra. Sarà comunque lui a partire titolare con Candreva che giostrerà dall’altra parte del campo. A questo punto si apre la corsa alla maglia da trequartista. Al momento si giocano il posto Keita e Verre, con Quagliarella che dovrebbe tornare ad essere il riferimento offensivo. Il capitano parte favorito su Torregrossa arrivato ieri a Bogliasco per il primo allenamento. Possibile un suo esordio a partita in corso in caso di bisogno.

Tonelli a rischio forfait

I problemi di formazione per la Sampdoria verso l’Udinese riguardano anche la difesa. Mister Ranieri potrebbe dover rinunciare a Tonelli al centro della retroguardia. L’ex Napoli convive da tempo con alcuni problemi fisici, stringe i denti e spesso riesce a essere in campo, ma ieri ha svolto solo lavoro individuale, e il tempo inizia a stringere. Nei prossimi due allenamenti se ne saprà di più. Insieme a Colley, se non dovesse esserci Tonelli, giocherà Yoshida, anche perché non ci sono alternative. Ai box c’è anche Alex Ferrari, l’unico altro centrale in rosa. Out per la gara di sabato sera Manolo Gabbiadini ancora in infermeria dopo l’operazione.