Categorie
Serie B Sport

Vicenza, Di Carlo: “Compatti ed aggressivi contro il Frosinone”

Il tecnico del Vicenza Di Carlo ha risposto in videoconferenza alle domande dei giornalisti, alla vigilia della sfida contro il Frosinone, in programma domani alle ore 21:00, allo stadio Menti.

Esultanza Vicenza dopo il gol di Gabriele Gori
Ritiro Lazio amichevole Lazio v Vicenza.
Auronzo di Caodre, 4 Settembre 2020
© Marco Rosi / Fotonotizia

Di Carlo: “Domani rientreranno Bruscagin, Beruatto e Meggiorini. Stiamo aspettando ancora l’ok di Pontisso che potrebbe essere dei nostri. Avere già tre giocatori a disposizione in più è tanto. Tra poco potrebbe rientrare Dalmonte ma non lo vogliamo ancora rischiare. Anche Longo ritornerà a breve e Jari Vandeputte ha ripreso ad allenarsi con noi. Questi sono bei segnali di fiducia, per me come mister, per la squadra e per tutti noi.

A Brescia è andato tutto bene, è il punto di partenza? Abbiamo fatto una prova da squadra matura, tutti hanno messo dentro qualcosa in più ed è ciò che bisogna fare ad ogni partita. Domani con il Frosinone dobbiamo esprimere al meglio il nostro potenziale. A Brescia lo abbiamo fatto nel migliore dei modi, con pregi e difetti. I due gol di Da Riva sono due gol da cineteca, da giocatore di grande spessore  L’esordio di Mancini e Tronchin è un segnale davvero importante anche per quanto riguarda il nostro settore giovanile. Ci sono state tante cose positive che però adesso devono rientrare nella normalità perché domani abbiamo un’altra battaglia, ma l’affronteremo con più fiducia e consapevolezza.

Guerra? Gli facciamo un grande in bocca al lupo. Lo voglio ringraziare personalmente perché è un giocatore che mi è sempre piaciuto per le sue caratteristiche tecniche e per la sua intelligenza. Però in attacco siamo tanti e sacrificarne troppi non va bene.

Cessione di Guerra per liberare posti per nuovi arrivi? Nel mercato di gennaio non è semplice, o si prendono giocatori forti che giocano o giocatori che hanno grandissima motivazione. I giocatori con tanta motivazione sono quelli che sposano il progetto nostro, che vogliono venire qui a dimostrare.

Ancora 4-3-1-2 per il Vicenza? Finché non recuperiamo tutti gli esterni sì. Domani sarà una riprova importante contro una squadra di spessore che fa la B e la A da anni. Hanno sempre mantenuto un organico di qualità e spessore alto.

Che gara mi aspetto? Mi aspetto che il Frosinone si presenti con il 4-3-3, loro sono molto chiusi. Hanno questa capacità di attaccare con molti uomini. Dobbiamo fare una partita disciplinata, compatta ma anche aggressiva e combattiva, dobbiamo essere audaci nel modo di proporci. È un’opportunità per rifarci subito in casa nostra dopo l’ultima partita che abbiamo perso”.

Leggi anche: Frosinone, le parole di Nesta alla vigilia della gara contro il Vicenza