Home News Emergenza Caldo: Oggi bollino rosso in diverse città italiane. Da domani temperature...

Emergenza Caldo: Oggi bollino rosso in diverse città italiane. Da domani temperature giù

CONDIVIDI

Emergenza caldo – Temperature record oggi – si preannuncia una giornata bollente. Oggi 28 giugno in 16 città italiane giornate da bollettino rosso. Il Ministero della Salute, ha indicato massimo livello di rischio per tutta la popolazione. Da domenica le temperature scendono.

Emergenza Caldo – meteoweek.com

Il Ministero della Salute ha emesso un PESANTE BOLLETTINO per l’Sos caldo di Giovedì 27 giugno e venerdì 28 giugno per ben 16 città italiane. Sebbene migliaia di comuni supereranno i 33/35°C, e molte città pure i 40-42°C, solo in alcune la sensazione di caldo diverrà estrema, laddove temperatura ed umidità si uniranno in un terribile mix afoso opprimente.

In relazione a tale evidenza il Ministero con lettera circolare, 0019171-25/06/2019-DGPE-MDS-P ha invitato le autorità competenti a voler adottare ogni opportuna iniziativa, utile a prevenire e fronteggiare gli effetti sulla salute delle ondate di calore ed in particolare, di attivare tempestivamente i protocolli operativi locali di emergenza, redatti sulla base delle linee di indirizzo ministeriali disponibili al link www.salute.gov.it/caldo, intensificando la sorveglianza e l’assistenza alle persone più fragili (persone anziane, con patologie croniche, non autosufficienti o di basso livello socio-economico, socialmente isolate, ecc). In tal senso, un ruolo fondamentale è svolto – oltre che dai servizi sanitari delle ASL e dai servizi sociali dei Comuni – dai Medici di medicina generale.

I centri urbani contrassegnati con il bollino rosso nel bollettino sulle ondate di calore del ministero della Salute, che indica il massimo livello di rischio per tutta la popolazione, non solo quindi le fasce della popolazione fragili saranno dapprima Bolzano, Brescia, Firenze, Perugia, Rieti e Roma, a cui si aggiungeranno Venerdì 28 Giugno anche Bari, Bologna, Frosinone, Latina, Milano, Napoli, Torino, Venezia, Verona e Viterbo, per un totale di 16!

Il Ministero della Salute consiglia di evitare l’esposizione diretta al sole tra le 11 e le 18, fascia oraria in cui suggerisce anche di non svolgere attività fisica intensa all’aria aperta. Tra le altre indicazioni, bere liquidi, seguire un’alimentazione leggera, fare attenzione alla corretta conservazione dei farmaci e utilizzare correttamente il condizionatore.