Tromba d’aria choc, 10 contusi. Sfiorata la tragedia , panico tra i bagnanti video sconvolgente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:33

Tromba d’aria choc panico – Agostino Di Somma, il proprietario del Lido Gallo di Varcaturo, nel Napoletano, che con i familiari ed il personale che collabora nella gestione dello stabilimento, ha dichiarato: «Sono stati attimi terribili»

Fonte : video ireporters

Tutto il personale dello stabilimento si è prodigato per allertare i soccorsi. La tromba d’aria, oltre alla paura ha fatto decine di feriti. «Ci sono stati alcuni feriti, ma fortunatamente solo lievi – aggiunge Agostino Di Sommai lettini e gli ombrelloni, a causa delle folate forti di vento che ci hanno investito, sono diventate delle vere e proprie armi. Ci poteva scappare il morto».

Tromba d’aria choc panico tra i bagnanti

I ‘spiaggini’ ed il personale del lido, è stato pronto a chiudere tutti gli ombrelloni da sole e alcuni suppellettili, anche se la forza della tromba d’aria, aveva un energia insolita. «Appena abbiamo visto quella nube nera ci siamo resi conto che non prometteva nulla di buono – dice il titolare del Lido Gallo – abbiamo chiuso gli ombrelloni ed avvertito i bagnanti in mare e sull’arenile di prendere le precauzioni per il maltempo in arrivo». I danni sono notevoli. È difficile al momento quantizzare. «Stiamo lavorando per rimettere le cose in ordine e riparare quello che è possibile. È stato terribile – conclude – ma fortunatamente i bagnanti sono salvi».

Tromba d'aria choc, 10 contusi. Sfiorata la tragedia video sconvolgente - meteoweek.com
Tromba d’aria choc panico  10 contusi. Sfiorata la tragedia panico video sconvolgente – meteoweek.com

Vedi il Meteo domani a Napoli e Provincia.

Sul posto sono intervenute le ambulanze. Solo la bambina ha riportato una ferita più profonda al sopracciglio, ma è stata medicata sul posto. La situazione dopo poco è ritornata alla normalità. I danni provocati dalla tempesta di vento secondo le prime risultanze sono notevoli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui