Brescia, donna italiana uccisa. E nel parco uno straniero si è impiccato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:21

Trovati due cadaveri nel bresciano, si tratta di un uomo e una donna che pare avessero una relazione. Gli investigatori parlano di omicidio-suicidio ma non si escludono nuove piste

due cadaveri trovati nel bresciano

Due cadaveri sono stati trovati in tempi e luoghi diversi questa mattina ad Azzano Mella, nel Bresciano. Si tratta di un uomo di origine marocchina, trovato impiccato in un parco pubblico, e di una donna, trovata senza vita nelle campagne dello stesso paese della Bassa. I due avevano una relazione e la prima ipotesi degli inquirenti è quella di un omicidio-suicidio. Le indagini sono appena all’inizio.I due erano residenti a Brandico, paese a pochi chilometri di distanza dal luogo dove si è consumata la tragedia. Pare che l’uomo avesse annunciato sul proprio profilo Facebook di voler mettere in atto il terribile delitto.

A far scattare l’allarme è stato un ingegnere comunale che doveva effettuare un sopralluogo al parco pubblico e ha trovato il cadavere dell’uomo, mentre alcuni residenti nelle cascine di Azzano Mella avevano avvertito i carabinieri della presenza di un’auto con tracce di sangue. Da qui sono partiti immediatamente i soccorsi e le indagini. I due, come detto, pare avessero una relazione sentimentale e da qui la prima ipotesi degli investigatori, ma le ricerche continuano e non si escludono sorprese con nuovi capi di imputazione.