Regione Lazio in fiamme: evacuato il palazzo, chiusa parte della Cristoforo Colombo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:36

Attimi di panico nella sede della Regione Lazio, a Roma: un incendio improvviso ha infatti colpito l’edificio, situato presso la Cristoforo Colombo, zona sud della capitale. Necessarie le procedure di evacuazione e la chiusura di un tratto stradale.

Regione Lazio incendioUn incendio improvviso è scoppiato poche ore fa, nel seminterrato della sede della Regione Lazio, in via Cristoforo Colombo a Roma. Secondo quanto emerso, le fiamme si sarebbero sviluppate originariamente nel seminterrato, dove è situato l’Archivio. Successivamente, il fumo sarebbe salito ai piani alti del palazzo, fatto che ha reso doverosa l’evacuazione. Al momento, non sono stati riscontrati feriti.

Leggi anche: Omicidio Sacchi, la testimonianza che cambia tutto: “Luca sapeva della droga”
Guarda qui: Uomo trovato morto sul ciglio della strada: mistero sulla sua morte

La dinamiche dell’incendio 

Attimi di paura negli uffici della Regione Lazio: intorno alle ore 17:45 di oggi, lunedì 16 dicembre, nei locali sotterranei dalla palazzina B si è sviluppato un importante incendio, che ha portato all’evacuazione del personale e alla chiusura di un tratto stradale.

L’incendio ha determinato la gravosa fuoriuscita di fumo nero dai locali sotterranei, adibiti a servizio della banca e dell’archivio. Secondo quanto riportato dalle fonti, il fumo nero sarebbe inizialmente fuoriuscito dal lato di via Rosa Raimondi Garibaldi, ma avrebbe poi invaso anche i piani sovrastanti, dove si trovano gli assessorati.

I primi a rendersi conto dell’accaduto sono stati i membri del personale, in quel momento al lavoro all’interno della sede. Allertati immediatamente i soccorritori, sul posto sono intervenute tre squadre dei vigili del fuoco, con l’autoscala e il carro autoprotettori. Oltre a loro, sono giunte sul luogo anche alcune volanti dei carabinieri della Compagnia Roma Eur.

Per consentire le operazioni di spegnimento e di messa in sicurezza, i soccorritori hanno fatto evacuare tutto il personale presente al piano terra dello stabile, nella Palazzina B e in quelle adiacenti, compresa quella che ospita il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Allertato anche il personale medico del 118, intervenuto a scopo precauzionale con due ambulanze. Al momento, però, nessuno risulta essere rimasto intossicato o ferito.

Regione Lazio incendio

Le cause sono ancora da accertare

Secondo quanto riportato dalle prime fonti, nessuna causa è stata ancora accertata. L’incidente, tuttavia, è di dimensioni importanti, tanto che oltre all’evacuazione di diversi piani di tutte le palazzine, è stato ritenuto necessario chiudere al traffico parte della Cristoforo Colombo.

Ciò che è certo, al momento, è che l’incendio si è propagato dalla zona seminterrata, ovvero l’area della sede della Regione Lazio dedicata agli archivi, piena di materiale facilmente infiammabile. Le fiamme potrebbero essere state alimentate da cause accidentali, ma non è da escludere l’ipotesi di incendio doloso.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui