Parigi, niente messa nella cattedrale di Notre-Dame

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:41

Per la prima volta, dopo due secoli, la messa della Vigilia si è svolta nella vicina chiesa di Saint-Germain l’Auxerrois. Proseguono i lavori di ricostruzione della Cattedrale, colpita da un incendio lo scorso aprile.

Per la prima volta dal 1803, Parigi non ha potuto celebrare la messa della Vigilia nella cattedrale di Notre-Dame. L’edificio, infatti, a causa del drammatico incendio che, ad aprile scorso, ha distrutto buona parte della struttura, non è stato in grado di ospitare i fedeli. E così, dopo duecento anni, i cattolici presenti nella capitale francese si sono ritrovati nella vicina chiesa di Saint-Germain l’Auxerrois. Durante l’incendio la cattedrale gotica di 850 anni ha perso la guglia e il tetto.

La cattedrale, riconosciuta patrimonio Unesco, è sottoposta a lavori di riparazioni e il presidente francese Emmanuel Macron ha fissato il completamento della ristrutturazione fra 5 anni.

Leggi anche: Bergoglio: “Il modo migliore per cambiare il mondo è donare”

Leggi anche: Pubblica amministrazione: hacker rubano stipendi e tredicesime

“Non ci sarà una messa di mezzanotte a Notre-Dame. L’ultima volta è successo durante la Rivoluzione francese”, così ha dichiarato monsignor Patrick Chauvet, responsabile religioso della cattedrale. “È doloroso – ha proseguito il religioso – perché ci sarebbe piaciuto festeggiare Natale a Notre-Dame ma, allo stesso tempo, è un segno di speranza: stiamo proseguendo con la ricostruzione”.

“Il Natale è la celebrazione della speranza. Cerchiamo di essere pazienti, altri quattro anni”, ha aggiunto Chauvet, invitando coloro che erano soliti venire a Notre-Dame per Natale ad andare nella vicina Saint-Germain l’Auxerrois, “una delle chiese più antiche di Parigi”. L’arcivescovo di Parigi Michel Aupetit, che ha officiato il rito a Notre -Dame quest’anno ha detto messa al Circo di Grüss nel Bois de Boulogne.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui