Dolzago, cinque persone intossicate dal monossido. Due sono bambini

Soccorsi all’alba, i cinque da Dolzago sono stati portati al pronto soccorso e ricoverati tra Lecco ed Erba. Sul posto, oltre al 118, Vigili del Fuoco e Carabinieri.

E’ andata bene, ma poteva finire in tragedia: cinque persone, tra cui due bambini, sono stati ricoverati in codice giallo per intossicazione da monossido di carbonio. Siamo a Dolzago, un paese in provincia di Lecco. Sono le prime luci dell’alba: da una palazzina in via Fratelli Gilardi arriva una chiamata al 118. Cinque persone denunciano sintomi da intossicazione: cefalea, nausea e vomito. Immediati i soccorsi: insieme alle ambulanze, sul posto arrivano i Vigili del Fuoco ed i Carabinieri.

118 in azione a Dolzago

Una donna di 38 anni, una donna di 47, un uomo di 45 anni e due bambini di 10 e 7 anni: tutti intossicati, e salvati dal rapido intervento dei sanitari. Condotti in pronto soccorso, sono stati ricoverati in codice giallo negli ospedali di Lecco e di Erba.