Home Cronaca Coronavirus. Muore in Svizzera lo psichiatra Nicola Ferroni, aveva 66 anni

Coronavirus. Muore in Svizzera lo psichiatra Nicola Ferroni, aveva 66 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:50
CONDIVIDI

Il coronavirus si porta via lo psichiatra Nicola Ferroni. Il medico responsabile alla Fondazione Clinica Varini aveva 66 anni. Fra i suoi molteplici impegni, si era candidato alle prossime elezioni a Muralto.

Il coronavirus ha fatto un’altra vittima tra i medici. È morto all’ospedale La Carità di Locarno il noto psichiatra Nicola Ferroni. Aveva 66 anni. Era residente a Muralto ed era ammalato di Covid-19. La notizia è stata resa nota quest’oggi da Muralto Democratica, per cui era candidato alle prossime elezioni. Su Facebook si legge: «È con immenso dolore e tristezza che vi comunichiamo la scomparsa di Nicola Ferroni, nostro candidato, che era ricoverato a La Carità di Locarno”. E il cordoglio di Bibiano Monotti ‘Una triste notizia che lascia in tutti noi un profondo sconforto rendendo ancora più duro e cruento il momento che stiamo vivendo. L’avventura politica che ci ha fatto incontrare e conoscere ci ha fatto apprezzare e stimare la personalità di Nicola’.

Leggi anche -> Coronavirus, Stati Uniti: Apple ha aggiornato Siri per aiutare gli utenti nella diagnosi

Nicola Ferroni era titolare di uno studio privato e medico responsabile dell’Unità di Medicina Psicosomatica (UMP) della Fondazione Clinica Varini dal 1996. È stato anche psichiatra della Piazza d’Armi del Sopraceneri. A lungo è stato membro del gruppo d’intervento militare sullo stress postraumatico. È stato anche professore alla Scuola di specializzazione in Psicoterapia Conversazionale di Parma e riconosciuta dal Ministero Italiano Università e Ricerca. Nato a Faido nel 1954, dopo aver ottenuto la maturità scientifica al Liceo di Lugano nel 1973, Ferroni aveva continuato la sua formazione frequentando il cursus di medicina a Friburgo prima e a Berna poi. Poi il diploma federale, nel 1979, nella capitale. All’Università di Losanna, dal 1981 al 1985, Nicola Ferroni ha frequentato con successo i corsi post-universitari. Percorso che lo ha portato all’ottenimento del titolo Fmh di psichiatria e psicoterapia nel 1988, quando ha iniziato un biennio come assistente di ricerca. In vista delle elezioni comunali 2020 (annullate di recente), Nicola Ferroni si era messo a disposizione della politica muraltese, candidandosi con la lista ‘Muralto Democratica’.