Incidente mortale: Giulia e Claudia uccise dalla sbandata di un’Audi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:32

Due ragazze di vent’anni sono morte ieri notte in un tragico incidente. Sono rimasti feriti altri cinque giovani, di cui due gravi

incidente Giulia e Claudia
(Photo credit should read STRINGER/AFP via Getty Images)

Un tragico incidente è avvenuto la scorsa notte provocando la morte di due ventenni sulla statale 42 tra Esine e Darfo. Le due ragazze, Giulia e Claudia, viaggiavano in direzione di Esine dopo aver trascorso una serata in pizzeria mentre dalla direzione opposta sopraggiungeva un’Audi con un gruppo di tunisini e albanesi che tornavano dopo la settimana di lavoro in Svizzera.

La macchina è apparsa all’improvviso e ha sbandato travolgendo la Opel Corsa delle ragazze, Giulia Evangelisi di Cividate Camuno e Claudia Marioli di Esine, morte sul colpo. Sono gravi anche le condizioni di due operai, un tunisino e un albanese di 33 e 38 anni. Solo dopo 12 ore dal tragico evento sono stati resi noti i nomi delle due giovani ragazze, una delle quali avrebbe compiuto 20 anni fra pochi mesi.

Sul posto sono arrivate 4 ambulanze, due elicotteri, due squadre di Vigili del Fuoco e la Polizia stradale. L’incidente è avvenuto intorno alle 22 e la dinamica è stata ricostruita dalla Polizia stradale di Darfo ma non ci sono informazioni riguardo la sbandata dell’auto sulla quale viaggiavano i 5 ragazzi stranieri.

Qualche giorno prima un altro incidente ha sconvolto la città. Una donna di 61 anni investita da un’auto mentre attraversava sulle strisce pedonali. Attualmente è ricoverata all’ospedale di Brescia. Il conducente sotto shock ha soccorso la donna che presenta una prognosi riservata per i traumi al torace e alla testa.