Morto Luca Iannamorelli, calciatore stroncato dalla leucemia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:08

Luca Iannamorelli, ragazzo di 30 anni e calciatore dilettante, è morto ieri mattina a Pescara. Purtroppo, dopo mesi di lotta contro la leucemia, a ridosso di un nuovo ciclo di chemioterapia, Luca non ce l’ha fatta.

luca iannamorelli

E’ morto a 30 anni Luca Iannamorelli, calciatore dilettante tesserato per la Polisportiva Morronese. Luca ha lottato a lungo contro la leucemia e, proprio in questi giorni, si trovava all’ospedale di Pescara per iniziare un nuovo ciclo di chemioterapia. Ospedale nel quale ha perso la vita prima di ingaggiare l’ennesimo tentativo di sconfiggere la malattia. Luca negli ultimi anni aveva giocato anche per l’Aurora Sulmona, portando a casa 24 reti tra il 2014 e il 2017. Inoltre, il percorso con la Morronese, tra Prima e Seconda Categoria, per la quale aveva incassato 14 gol in tre stagioni. Ma nel 2019 è arrivata la malattia: la leucemia, debilitandolo, lo ha costretto ad abbandonare il calcio per dedicarsi alle cure.

LEGGI ANCHE -> La Camorra è arrivata in Romagna, cosa è successo

LEGGI ANCHE -> Allarme Movida: cosa ci sta distruggendo dopo il lockdown

Così Luca ha abbandonato il campo con un ultimo gol, datato 6 ottobre, contro il Collarmele. Poi l’assenza e la sua lotta privata, la cui tenacia è stata sottolineata anche dal capitano della squadra Matteo Liberatore: “Ha lottato tanto così come faceva in campo”. Ora tutta Sulmona saluta il suo calciatore, molto noto nella zona e figura portante del calcio dilettantistico abruzzese. A commentare la perdita, anche il presidente della Polisportiva Morronese Costantino Cianfaglione, che afferma: “Lo ricordiamo con la gioia di vivere ed il sorriso che trasmetteva sia dentro che fuori dallo spogliatoio”.