Furgone contro scooter: muore una ragazza di sedici anni

La tragedia a Cerreto Guidi, in Toscana: la giovane è deceduta nella notte all’ospedale di Careggi dove era stata trasportata dopo uno scontro con un furgone. Ferito anche il padre, ma non sembra in gravi condizioni

Ennesimo incidente: scooter contro furugone, muore sedicenne – foto di repertorio

E’ morta nella notte all’ospedale toscano di Careggi – dopo alcune ore di speranze tradite – la sedicenne che era rimasta gravemente ferita la sera del 23 luglio mentre viaggiava su uno scooter insieme al padre, anche lui ricoverato in ospedale. Si chiamava Elena Pieragnoli e abitava a Bassa, nel comune di Cerreto Guidi, vicino al luogo in cui si è verificato l’incidente.

Ieri sera il tragico incidente. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, un furgone si è scontrato con lo scooter che è finito fuori strada e ha preso fuoco. Le condizioni della giovane sono apparse subito gravissime, l’allarme è scattato prontamente ed è stata portata a Careggi, è stato fatto il possibile per strapparla alla morte. Ogni tentativo, però, è stato vano, fino alla constatazione del decesso. Troppo gravi le ferite riportate in seguito all’impatto avvenuto contro un furgone che ha travolto il motorino.

Leggi anche –> Tensioni al presidio No Tav: ci sono anche due feriti

Leggi anche –> Carabinieri a Piacenza, coinvolta anche la compagna di Montella

incidente A1
foto di repertorio – La Nazione

Dolore e cordoglio sui social, una giovane vita spezzata

Elena frequentava il liceo Virgilio a Empoli. La madre è impiegata a Empoli, mentre il padre Massimo lavora in una azienda conciaria nella zona del Cuoio. Un destino beffardo per la giovane ragazza, che è stata ricordata sui social e con tantissimi messaggi di cordoglio da parte di chi la conosceva. La notizia della tragedia si è diffusa fin dal primo mattino, poi il tam tam in paese che ha suscitato dolore e reazioni a catena. L’ennesima giovane vittima di un duemilaventi che, dopo il fisiologico calo degli incidenti durante il lockdown, sta tornando a colpire con gli incidenti stradali.