Ragazzo di 21 anni trovato ferito in un hotel. Muore in ospedale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:07

Un giovane 21enne è stato trovato ferito in un hotel a Pescara e morto poco dopo in ospedale. Stanno indagando i carabinieri

Un ragazzo di soli 21 anni, Alessandro Di Nino, è stato trovato in una stanza dell’hotel ”Holiday” ferito alle gambe e ricoperto di sangue sul lungomare a sud di Pescara. Il ragazzo, dopo essere stato trovato, è stato portato immediatamente all’ospedale “Santo Spirito” della città dove è morto poco dopo, precisamente alle 11.30, nel reparto di Rianimazione.

Sul corpo del 21enne sono state trovate diverse ferite da arma da taglio e nella stanza d’albergo dove si trovava il ragazzo, il sangue era dappertutto: su pavimento, sulle lenzuola e sui muri. C’erano anche le finestre rotte e sembra che si sia ferito con i vetri di queste. A trovarlo è stato il compagno di stanza, un amico di Roma della vittima, intorno alle 6 di mattina che alla vista del ragazzo in quelle condizioni ha chiamato i soccorsi. Stanno seguendo le indagini i carabinieri, arrivati sul posto insieme al 118.

Prime ricostruzioni

I primi rilievi sono stati fatti da Ildo Polidoro, medico legale, e secondo prime ricostruzioni la morte del ragazzo non è stata causata dalle ferite, seppur abbia perso molto sangue.

Si sta lavorando quindi per capire le reali cause della morte del giovane. Tra i primi indizi c’è l’uscita del ragazzo da solo per andare a comprare le sigarette. Per escludere diverse ipotesi, sono stati effettuati come da prassi i test tossicologici ma secondo le prime indagini pare che il 21enne facesse uso di sostanze stupefacenti. I testimoni saranno ascoltati nelle prossime ore e insieme a loro anche il suo compagno di stanza. Lunedì è disposta l’autopsia sul corpo del giovane.