Utilizza 100 candele per chiederle di sposarlo: la casa prende fuoco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:29

E’ successo a Sheffield dove un ragazzo di 26 anni ha utilizzato cento candeline per chiedere alla fidanzata di sposarlo. La casa però prende fuoco

cento candeline

Un gesto romantico, vero e autentico, si è trasformato in un incubo. La vicenda è accaduta a Sheffield, città della contea inglese South Yorkshire, dove è andata a fuoco una casa a causa di una delle cento candele utilizzate per una proposta di matrimonio. Albert Ndreu, di 26 anni, ha pianificato per due settimane tutto nel minimo dettaglio per chiedere a Valerija Madevic, la sua compagna, di sposarlo.

La casa utilizzata è quella dove avrebbero dovuto vivere da sposati, dove il ragazzo ha posizionato sessanta palloncini e tantissime candeline, la bellezza di cento per l’esattezza, necessarie per formare la scritta “vuoi sposarmi?”. Preparato il tutto, il ragazzo è uscito per andare a prendere la futura sposa ma al ritorno la casa era avvolta dalle fiamme. E’ successo lunedì 3 agosto alle ore 20.30 circa.

I vigili del fuoco si sono precipitati sul posto per riuscire a spegnere l’incendio. Molti i danni subiti dalla casa tra i quali oggetti rovinati come un laptop, un altoparlante e dei libri. Fortunatamente, nessuna persona è rimasta coinvolta dalle fiamme.

Un pensiero pericoloso che ha avuto comunque un lieto fine: la ragazza ha accettato di sposare Albert facendogli capire però prima l’importanza dei piccoli gesti. “Valerija dice sempre che la cosa più importante sono i piccoli gesti quotidiani, ma volevo fare qualcosa di speciale per la proposta. Non è andata esattamente come pensavo, ma lei ha detto di sì. Spero questo serva da avvertimento per altri”.