Sabrina non si trova da 48 ore: la sua auto è stata ritrovata bruciata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:26

Sabrina Beccalli ha lasciato il figlio a casa di amici e poi ha fatto perdere le proprie tracce. La sorella ammette di temere il peggio, la donna era separata. In corso le ricerche, con l’impiego di droni ed elicotteri.

sabrina-beccalli

Dopo il caso di Viviana Parisi, la dj siciliana trovata senza vita dieci giorni fa, ora tiene banco un altro caso. E anche in questa circostanza stiamo parlando di una donna scomparsa in maniera improvvisa. Il suo nome è Sabrina Beccalli, una 39enne che risiedeva a Crema prima di far perdere le proprie tracce un paio di settimane fa. La donna era reduce dalla separazione dal proprio marito, con il quale aveva avuto un figlio che ora ha 15 anni. Come detto, la sua sparizione ha dei contorni ancora da definire, mentre gli investigatori continuano a cercare Sabrina.

Nella giornata di sabato, Sabrina Beccalli aveva lasciato il figlio 15enne a casa di alcuni amici. Per lui e per il resto della comitiva era prevista una giornata in piscina, ma lei non vi aveva preso parte. Così, dopo aver salutato il figlio si è allontanata senza una meta precisa. Il fatto è che il ragazzino è stato l’ultima persona ad aver visto la propria madre, che da allora è sparita nel nulla. Le ricerche sono attualmente in corso e a svolgerle sono carabinieri, vigili del fuoco e volontari della Protezione civile.

Sabrina non si trova – meteoweek.com

A rendere la situazione un po’ più macabra è lo stato della Fiat Panda di proprietà di Sabrina. L’auto è stata trovata completamente carbonizzata. Non è ancora chiaro se si è trattato di un guasto al veicolo, o se qualcuno ha deciso di darla alle fiamme. In ogni caso l’auto è stata riconosciuta e questo episodio è finito al vaglio degli inquirenti, che devono provare a ricostruire tutta la vicenda. Anche se, per il momento, non è possibile restringere il cerchio. Come dice infatti il tenente colonnello Lorenzo Carlo Maria Repetto, comandante del Nucleo operativo dei carabinieri di Cremona, “allo stato attuale non viene esclusa alcuna ipotesi“.

Leggi anche -> Muore bimbo di un anno, sconvolto il medico che ha visto i lividi del piccolo

Leggi anche -> Viviana Parisi, Gioele e Daniele: un video, poco prima della tragedia

Nel frattempo, gli inquirenti hanno raccolto le prime testimonianze in merito alla vita che conduceva Sabrina Beccalli. Si continua a puntare sul fatto che fosse separata con un figlio a carico. Tra le testimonianze raccolte c’è anche quella della sorella, la quale dimostra di avere tanta paura per Sabrina. “L’aspetto che ci preoccupa di più e che ci fa pensare al peggio – sostiene – è il fatto che Sabrina non abbia contattato il figlio, con il quale ha un legame speciale. In condizioni normali lo avrebbe chiamato, anche solo per spiegargli le ragioni del ritardo o del mancato ritorno“.