Covid Puglia, il governatore Emiliano: “Siamo alla seconda ondata, aumento dei contagi”

Salgono i numeri riportati nell’ultimo bollettino sul Covid in Italia, tanto che il governatore della Puglia, Michele Emiliano, spiega: “Siamo nella seconda ondata, ci sarà consistente aumento dei contagi”.

Puglia, il governatore Emiliano
il governatore della Puglia, Michele Emiliano – foto di archivio

Continuano a salire i casi Covid-19 nel nostro Paese. Con +1.411 positivi, 5 morti e oltre 94mila tamponi rilevati nelle ultime 24 ore, sono in Lombardia (+286), in Emilia Romagna (+171) e nel Lazio (+152) che si registrano i numeri più alti. Tuttavia, anche dalle Regioni meridionali si accende un nuovo campanello d’allarme, soprattutto per quanto riguarda la preoccupante seconda ondata. Ed è proprio in Puglia (dove oggi si sono riscontrati 47 nuovi casi) che arrivano le ultime direttive da parte del governatore Emiliano.

“La Puglia è in campo e riusciremo a cavarcela”

A parlare della situazione coronavirus della Puglia è stato lo stesso governatore Michele Emiliano, al termine di una riunione in videoconferenza con i direttori generali delle Asl pugliesi, i dipartimenti di prevenzione, i direttori delle strutture sanitarie pubbliche, enti ecclesiastici e Irccs della rete Covid, i direttori dei laboratori di microbiologia e virologia della rete Covid. “Stiamo purtroppo, come avevamo previsto, nella seconda ondata Covid”, ha spiegato il presidente della Regione dopo l’incontro, al quale hanno presenziato – sempre per via telematica – anche Vito Montanaro e l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco.

covid ospedale
foto di archivio (via web)

Per affrontare un nuovo apice di contagi, allora, il governatore ha spiegato che è stata già data “disposizione di mobilitare e rafforzare i dipartimenti di prevenzione”, così come era stato fatto qualche mese fa nella Fase 1 con gli ospedali. “Verranno assunti centinaia di infermieri e operatori sanitari e rinforzati i dipartimenti di prevenzione”, ha poi aggiunto il presidente.

Del resto, spiega Emiliano, “prevediamo di avere nelle prossime due o tre settimane al massimo un numero di contagi molto consistente, non diverso da quello degli altri paesi europei. Questo era previsto e non deve spaventare nessuno, siamo perfettamente in sicurezza e la nostra capacità di gestire una pandemia è testata da una esperienza lunga, da ore e ore di un lavoro comune”.

LEGGI ANCHE: Non vuole indossare la mascherina, passeggera blocca il bus per 30 minuti

LEGGI ANCHE: Positivo al Summer Festival, si cercano 600 persone. Il ragazzo tornava dalla Sardegna

Però, rassicura il governatore, “la Puglia è in campo e riusciremo a cavarcela anche questa volta. Naturalmente la differenza sarà questa: che gli ospedali dovranno continuare a lavorare anche per la sanità ordinaria e che il resto della società dovrà continuare a vivere”. “Sono certo che tutta la Puglia sarà in grado di superare anche questa situazione così difficile”, ha poi concluso il presidente.

https://www.facebook.com/micheleemiliano/posts/10162166618883084