Nipote viene investita dal nonno in auto: la tragedia a un anno e mezzo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:00

La piccola Safiyya stava giocando in cortile, nella casa del nonno a Ponso, in provincia di Padova. Quest’ultimo non ha visto sua nipote e l’ha schiacciata con l’auto. La famiglia ha origini marocchine.

cortile-nipote-investita
Il cortile in cui è avvenuta la tragedia – meteoweek.com

La tragedia, anzichè essere dietro l’angolo, si è celata all’interno del cortile di una abitazione. E a perdere la vita è stata una bambina di appena un anno e mezzo. Si chiamava Safiyya ed era originaria di una famiglia proveniente dal Marocco, ma che si era ormai inserita nel proprio nuovo habitat. La tragedia è avvenuta a Ponso, in provincia di Padova, dove un uomo di 55 anni non si è accorto della presenza della nipote alle proprie spalle. Il nonno era a bordo della sua auto e la stava spostando, ma ben presto si sarebbe concretizzato qualcosa di terribile.

Il 55enne stava facendo retromarcia, quando all’improvviso ha sentito che qualcosa era venuto a contatto con il paraurti della sua auto. E non appena è sceso dall’abitacolo, si è reso conto di aver schiacciato la propria nipote sotto al peso della macchina. L’uomo ha immediatamente chiamato i soccorsi e le forze dell’ordine per provare a salvare questa piccola vita. Così sono arrivati sul posto nel giro di pochi minuti gli uomini del 118 e l’elisoccorso per trasportare la piccola Safiyya nel più breve tempo possibile. Tuttavia, già al momento dell’arrivo dei soccorsi non c’era più niente da fare.

I carabinieri hanno fatto partire le indagini – meteoweek.com

Safiyya era l’unica figlia di una coppia di 30enni, entrambi arrivati in Veneto dal Marocco per cambiare la propria vita. La madre della bambina rimasta schiacciata è stata a propria volta ricoverata d’urgenza, a causa di un malore. Per fortuna, almeno lei si è ripresa dopo poche ore trascorse sotto osservazione, anche se lo shock e il dolore sono rimasti purtroppo intatti. Anche il nonno di 55 anni, che ha investito in maniera assurda la nipote, è di origini marocchine. Era al volante della sua Volkswagen Passat quando ha preso forma qualcosa di incredibile.

Leggi anche -> Omicidio Colleferro: “Questo non è il Far West, non ci descrivete così” [VIDEO]

Leggi anche -> Sara era diretta al mare, poi il tragico incidente e una vita spezzata

Per il momento, in attesa di fare luce sull’incidente, l’uomo è al momento sotto denuncia con l’accusa di omicidio colposo. I carabinieri di Este hanno dato il via agli accertamenti per ricostruire la dinamica dell’incidente e hanno sequestrato il mezzo. Anche se non è ancora chiaro il motivo per cui una bambina di appena un anno e mezzo si aggirasse liberamente per un cortile. Questo è un altro aspetto sul quale i militari dell’arma stanno provando a fare chiarezza. Per questo motivo, non appena ci saranno elementi concreti in arrivo dalle indagini, non è escluso che i genitori possano vedersi affibbiare parte delle responsabilità per l’accaduto.