Disabile spara alla moglie per strada e la uccide, poi si suicida

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:11

Ha ucciso la moglie Maria Masi nel parcheggio antistante alla loro abitazione, a Venaria (Torino), Antonino La Targia, 46 anni. L’uomo ha esploso quattro colpi di pistola contro la donna, poi è rientrato in casa e si è sparato alla tempia. La donna avrebbe compiuto 42 anni domenica prossima.

omciidio suicidio a Venaria Torino Maria masi uccisa dal marito che poi si è tolto la vita sparandosi

Omicidio-suicidio oggi pomeriggio in strada a Venaria, Torino. Una donna è stata uccisa a colpi di pistola dal marito che poi si è suicidato con la stessa arma. L’uomo, Antonino La Targia, di 46 anni ha sparato quando ancora la donna si trovava in auto. La vittima Maria Masi, di 41 anni lavorava come infermiera all’ospedale Cto. La Targia era titolare di un solarium a Venaria, era rimasto su una sedia a rotelle un paio di anni fa dopo un incidente. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo non accettava la separazione dalla donna. Nei giorni scorsi era tornata a vivere dai genitori con i due figli.

omciidio suicidio a Venaria Torino Maria masi uccisa dal marito che poi si è tolto la vita sparandosi

Secondo le indagini dei carabinieri la pistola era detenuta illegalmente.  I due si sono visti sotto casa, al chiosco nel parcheggio, poi si sono avvicinati all’auto di lei. Quando Maria è salita sulla vettura l’uomo le ha sparato scaricandole addosso almeno quattro colpi. Poi ha chiesto aiuto ad alcune persone per salire i gradini dell’ingresso ed entrare nell’androne di casa. Una volta nell’appartamento ha rivolto la pistola contro sé stesso e si è sparato.

omciidio suicidio a Venaria Torino Maria masi uccisa dal marito che poi si è tolto la vita sparandosi

“Non abbiamo capito subito che fossero spari, abbiamo pensato  a petardi” hanno raccontato alcuni testimoni. Solo qualche minuto dopo aver sentito i boati venire dall’alloggio hanno capito che era successo qualcosa di drammatico.